BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Donna trovata morta in un sottopasso/ Roma, vittima seminuda e con gravi ferite sul cadavere

Trovata donna morta in un sottopasso a Roma, vicino a Porta Pia: la vittima era seminuda e con profonde ferite sul cadavere. Potrebbe esser stata violentata

Roma, donna trovata morta in un sottopasso (LaPresse)Roma, donna trovata morta in un sottopasso (LaPresse)

Questa mattina è stata rinvenuta attorno alle 11.30 una donna morta in un sottopasso della Capitale Roma e sono in corso in questo momento i primi esami per capire intanto chi sia la povera sventurata che ha perso la vita in zona piazza della Croce Rossa, e ovviamente cosa possa essere successo per arrivare a questo triste epilogo. Come riporta Il Tempo, la vittima è una donna, ritrovata seminuda e con profonde ferite alla testa che potrebbero consigliare un colpo subito da un corpo estraneo. Ha circa 40 anni ed è stata trovata nel sottopasso Ignazio Guidi a pochi passi da Porta Pia e dal Ministero dei Trasporti: sul posto è intervenuta subito la Squadra Mobile della Polizia, la scientifica e il personale medico del 118 per accertare il decesso e per iniziare ad indagare sull’identità della giovane vittima.

GRAVI FERITE SUL CORPO

Come spiega il Corriere della Sera, sul cadavere sono stati rinvenuti forti segni di ferite alla testa e sul volto, come se fosse stata presa di mira e sfregiata: non è chiaro per ora se la vittima sia una senzatetto dei tanti che affollano i sottopassi romani o se invece possa essere stata portata lì dopo l’omicidio, spogliata e lasciata solo con degli stivali addosso. Al momento non sono note né l'identità della donna né le cause della morte: non solo, secondo il Tempo la donna uccisa è stata trovata con una spazzola e alcuni effetti personali che potrebbero suggerire in primis la pista dei senzatetto, visto che tra l’altro non sono stati trovati documenti che attestino la sua identità. Non è escluso, infine, che la donna possa essere rimasta vittima di una violenza sessuale, un po’ come successe qualche mese fa con la donna tedesca e clochard stuprata e uccisa a Villa Borghese.

© Riproduzione Riservata.