BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Brumotti e troupe Striscia la Notizia aggrediti/ Video, Bologna: non solo spacciatori ma anche vendita di armi

Bologna, troupe Striscia la Notizia aggredita: inviato Brumotti rapinato da spacciatori alla Montagnola insieme a due cameraman. I carabinieri hanno avviato le indagini, le ultime notizie

Bologna, troupe Striscia la Notizia aggreditaBologna, troupe Striscia la Notizia aggredita

Sarà trasmesso questa sera, nel corso della nuova puntata di Striscia la Notizia, il servizio sulla violenta aggressione a scapito di Vittorio Brumotti e della sua troupe, avvenuta la scorsa notte nel parco della Montagnola di Bologna. Al centro dell'inchiesta condotta dal Tg satirico di Antonio Ricci, vi era ancora una volta il tema delicato dello spaccio di droga. Oltre all'aggressione sarebbero state portate via alla troupe anche due telecamere. Ma non c'è solo il tema dello spaccio di sostanze stupefacenti ma anche quello della vendita di armi nel servizio in onda a partire dalle ore 20:35. Poco prima dell'aggressione con rapina, infatti, uno spacciatore ha cercato anche di vendere armi tanto da rivolgersi a Brumotti e chiedergli: "Vuoi kalashnikov? Pistole? Cosa vuoi?". Lo stesso spacciatore ha confermato di esserne in possesso. Prima della messa in onda del servizio, è stato reso disponibile un video anteprima che bene illustra il clima in cui è avvenuta l'aggressione, che sarà trasmessa integralmente nella nuova puntata di stasera. CLICCA QUI PER VEDERE IL VIDEO (Aggiornamento di Emanuela Longo)

CONTINUA L'INCHIESTA SULLO SPACCIO DI DROGA

La troupe di Striscia la Notizia è stata vittima di un'aggressione a Bologna. L'inviato Vittorio Brumotti stava realizzando un servizio sullo spaccio di droga nel parco della Montagnola, vicino alla stazione centrale, avvicinandosi ad un gruppo di stranieri che sostavano nel parco. Fingendosi un cliente interessato all'acquisto di alcune dosi di stupefacenti, ha ripreso tutta la scena con una telecamera nascosta, poi quando ha concluso l'acquisto ha svelato la propria identità, tirando fuori un megafono per denunciare l'accaduto. Ed è qui che una decina di spacciatori si sono avventati contro di lui e due cameraman, sottraendogli le telecamere. Appresa la notizia, diverse pattuglie dell'Arma dei Carabinieri si sono recate sul posto e hanno cominciato a setacciare l'area alla ricerca dei malviventi, che però erano riusciti a fuggire. Sono state avviate le indagini per risalire agli autori dell'aggressione e rapina nei confronti della troupe che stava realizzando un servizio giornalistico. Clicca qui per i servizi di Striscia la Notizia sullo spaccio.

STRISCIA LA NOTIZIA, BRUMOTTI AGGREDITO E RAPINATO

Il parco della Montagnola è purtroppo diventato noto per il massiccio spaccio di droga. Non a caso viene definito il “parco dello spaccio”. Striscia la Notizia si è recata sul posto per toccare con mano la situazione di cui voleva riferire, ma ad avere la peggio sono stati due cameraman e l'inviato Vittorio Brumotti. Proseguono le indagini dei carabinieri, chiamati dallo stesso inviato di Striscia la Notizia, per rapina in concorso per ora contro ignoti. La stampa da mesi si sta occupando di quest'emergenza: «Oltre agli spacciatori c'è chi fa uso di droghe anche davanti ai bimbi: al chiosco dei gelati arriva una coppia e si siede, non ordina nulla, ma inizia a tirar fuori dalle tasche tutto l'occorrente per preparare uno spinello», scriveva in estate il Corriere di Bologna. I controlli delle forze dell'ordine non mancano, ma evidentemente non sono sufficienti. Chi avvista la volante fa una chiamata con il cellulare e tutti si dileguano, per tornare quando le volanti vanno via.

© Riproduzione Riservata.