BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

MADONNA MEDJUGORJE/ Messaggio del 2 novembre 2017: “mio Figlio entra nei cuori aperti e liberi”

Madonna Medjugorje, il messaggio del 2 novembre 2017: attesa per le parole della Madre di Dio a Mirjiana Dragicevic Soldo. La semplicità, la preghiera e la maternità di Maria

Messaggio Madonna di Medjugorje a Mirjana (LaPresse)Messaggio Madonna di Medjugorje a Mirjana (LaPresse)

È finalmente uscito tradotto anche in italiano l’ultimo messaggio della Madonna di Medjugorje di questo 2 novembre 2017: un invito continuo e costante, con la semplicità di una Madre, alla conversione dei figli, al percorso di liberazione che passa attraverso la libera adesione a progetto di Cristo per ciascuno di noi. Ecco qui il messaggio integrale, nato dall’apparizione a Mirjiana: «Cari figli, guardandovi radunati intorno a Me, la vostra Madre, vedo molte anime pure, molti miei figliche cercano l’amore e la consolazione che però nessuno gli offre. Vedo anche coloro che fanno delmale: perché non hanno un buon esempio, perché non hanno conosciuto mio Figlio, il bene chesilenziosamente si diffonde attraverso le anime pure, la forza che regge questo mondo. I peccati sonomolti, però c’è anche l’amore! Mio figlio vi manda a Me, la madre, affinché vi insegni ad amare edaffinché comprendiate che siete tutti fratelli. Lui desidera aiutarvi. Apostoli del mio amore, basta unvivo desiderio della fede e dell’amore perché mio Figlio vi accetti: però dovete essere degni, averebuona volontà e cuori aperti. Mio Figlio entra nei cuori aperti. Io, come Madre, desidero che conosciatedi più mio Figlio, Dio nato da Dio, cosicché comprendiate la grandezza del Suo amore di cui avete cosìtanto bisogno. Lui ha preso su di sé i vostri peccati, ha ottenuto la redenzione per voi ed in cambio hachiesto di amarvi gli uni con gli altri. Mio Figlio è amore. Lui ama tutti gli uomini senza distinzione,uomini di tutti i paesi e di tutti i popoli. Se vivreste, figli miei, l’amore di mio Figlio, il Suo regno sarebbe già sulla terra, perciò apostoli del mio amore pregate, pregate affinché mio Figlio ed il Suo amore sianopiù vicini, per poter essere esempio d’amore e poter aiutare tutti coloro che non Lo hanno ancoraconosciuto. Non dimenticate mai che mio Figlio, unico e trino, vi ama. Pregate ed amate i vostripastori. Vi ringrazio».

LA PREGHIERA DEL GIORNO

Siamo sempre in attesa del nuovo messaggio da Medjugorje, mentre il Santuario bosniaco come ogni giorno, ha rilanciato sul proprio sito ufficiale una preghiera e pensiero del giorno che accompagna la fede di tanti affezionati e convertiti grazie ai messaggi e agli incontri avvenuti a Medjugorje. Per la giornata di oggi, 2 novembre 2017, è stato scelto un messaggio avvenuto lo scorso 25 settembre 1990 e indirizzato a Mirjiana anche in quel caso: temi centrali sono la preghiera come forma privilegiata di dialogo con Dio. Un tentativo di aiuto e sostegno all’uomo solo e drammaticamente angosciato dagli eventi della propria esistenza: una carezza e un aiuto per non rimanere chiuso nelle tentazioni del demonio, così spiega la Madre di Dio nel messaggio che segue. «Cari figli, vi invito alla preghiera con il cuore affinché la vostra preghiera sia un dialogo con Dio. Io desidero che ognuno di voi consacri più tempo a Dio. Satana è forte e desidera distruggervi ed ingannarvi in molti modi, perciò, miei cari figli, pregate ogni giorno affinché la vostra vita sia un bene per voi e per tutti quelli che incontrate. Io sono con voi e vi proteggo nonostante che satana desideri distruggere i miei progetti e fermare i desideri che il Padre celeste vuole realizzare qui».

LA SEMPLICITÀ DI UNA MADRE

Si attende per oggi il nuovo messaggio della Madonna di Medjugorje che come ogni 2 del mese appare alla veggente bosniaca Mirjana Dragicevic Soldo per rivelare un messaggio di preghiera, di speranza e di allerta per i gravi problemi di cui è afflitto il mondo. Come di norma avviene, lo abbiamo visto anche nel recente messaggio del 25 ottobre, l’orario in cui il santuario di Medjugorje pubblica sul proprio sito la traduzione anche italiana avverrà attorno alle 20-21 di questa sera, ma è capitato anche alle volte - specie per il messaggio di inizio mese - che l’orario possa essere anticipato. Dopo le recenti discussioni a riguardo del fenomeno delle apparizioni in questo piccolo santuario in Bosnia, con le parole del Cardinal Pietro Parolin che ha ripetuto come «Sulla questione Medjugorje è volontà della Santa Sede aiutare a regolare il fenomeno in modo che i fedeli che vengono qui possano ascoltare la Parola di Dio, celebrare i sacramenti e vivere un’autentica esperienza di fede», è molto atteso il messaggio della Madonna in arrivo presso la veggente forse più conosciuta dei piccoli ragazzi “investiti” dal manto bianco della Madre di Dio negli Anni Ottanta. Insomma, non resta che attendere oggi cosa potrebbe dire e riferire a Mirjana la Madonna e nell’attesa proviamo a vedere cosa era stato comunicato lo scorso 2 ottobre nell’ultimo messaggio di apparizione alla veggente bosniaca.

IL MESSAGGIO DEL 2 OTTOBRE

Con queste parole riferite da Mirjana a tutti i fedeli e pellegrini di Medjugorje, lo scorso 2 ottobre la Madonna ebbe a riconoscere come la semplicità della preghiera e il dialogo con Dio può realmente riaprire quei cuori rattrappiti e feriti da una realtà drammatica e non certo “semplice”. «Cari figli, io vi parlo come Madre: con parole semplici, ma colme di tanto amore e sollecitudine per i miei figli, che per mezzo di mio Figlio sono affidati a me. Mio Figlio invece, che viene dall’eterno presente, lui vi parla con parole di vita e semina amore nei cuori aperti. Perciò vi prego, apostoli del mio amore: abbiate cuori aperti, sempre disposti alla misericordia e al perdono. Perdonate sempre il prossimo secondo mio Figlio, perché così la pace sarà in voi. Figli miei, preoccupatevi della vostra anima, perché essa è l’unica realtà che vi appartiene davvero. State dimenticando l’importanza della famiglia. La famiglia non dovrebbe essere luogo di sofferenza e dolore, ma luogo di comprensione e tenerezza. Le famiglie che cercano di vivere secondo mio Figlio, vivono nell’amore reciproco». Nel prosieguo del messaggio poi, la Madonna si soffermò anche sulla centralità di quel Figlio a cui tutti provengono e dove vi si trova il fulcro di ogni famiglia e convivenza umana: «Fin da quando era ancora piccolo, mio Figlio mi diceva che tutti gli uomini sono per lui dei fratelli. Perciò ricordate, apostoli del mio amore, che tutte le persone che incontrate sono per voi la vostra famiglia, dei fratelli secondo mio Figlio. Figli miei, non perdete tempo pensando al futuro e preoccupandovi. La vostra unica preoccupazione sia come vivere bene ogni istante secondo mio Figlio, ed ecco la pace! Figli miei, non dovete mai dimenticare di pregare per i vostri pastori. Pregate affinché possano accogliere tutti gli uomini come loro figli, in modo che, secondo mio Figlio, siano per loro dei padri spirituali. Vi ringrazio!».

© Riproduzione Riservata.