BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Ultime notizie/ Di oggi, ultim'ora: madre uccide i due figli poi tenta il suicidio (8 dicembre 2017)

Ultime notizie di oggi: Hamas chiama all'intifada. Europa League, Atalanta prima, Milan ancora ko. Del Zotto: "Ho punito gli impuri" (8 dicembre 2017)

Atalanta super in Europa League (foto LaPresse)Atalanta super in Europa League (foto LaPresse)

MADRE UCCIDE I DUE FIGLI POI TENTA IL SUICIDIO

Ha ucciso i due figli, una di due anni e l'altro di cinque, poi ha cercato di togliersi la vita senza riuscirci. E' stata trovata con un coltello piantato nel petto ma ancora viva, con accanto il figlio già morto, mentre la bambina era a casa, anche lei uccisa dalla madre, soffocata con un cuscino. Quindi è uscita di casa con l'altro figlio e in macchina si è diretta verso una zona piuttosto deserta in un argine del Po, e qui ha ucciso col coltello il maschietto per poi cercare di togliersi la vita. Adesso è ricoverata in ospedale piantonata con l'accusa di duplice infanticidio. Secondo le prime ricostruzioni la mamma assassina soffriva di problemi psichiatrici che non sembravano però così gravi. La famiglia viveva a Suzzara in provincia di Reggio Emilia (Agg. Paolo Vites)

BREXIT, RAGGIUNTO ACCORDO TRA UK E UE

Dopo infinite trattative, il Regno Unito e l'Unione europea hanno trovato l'accordo sulla Brexit che permetterà così l'applicazione del referendum isolazionista. Lo hanno annunciato il presidente della Commissione Ue Juncker e il primo ministro inglese May: raggiunto accordo equo, hanno commentato i due. TRa i vari punti, l'uguale diritto ai cittadini Ue che vivono nel Regno Unito a cui si applicheranno gli stessi diritti dei cittadini inglesi; nessuna frontiera fisica tra Irlanda e Irlanda del nord. Adesso l'accordo sarà sottoposto al vertice della Ue i prossimi 14 e 15 dicembre dopo di che in caso di approvazione partirà la seconda fase dei negoziati (Agg. Paolo Vites)

HAMAS CHIAMA ALL'INTIFADA

Una decisione scellerata che potrebbe portare lutti e violenze e che si conferma nella sua grande pericolosità, con la chiamata all'Intifada da parte dei capi di Hamas. Questo è stato il seguito all'ufficializzazione del cambio di sede dell'ambasciata americana, comunicata ieri in una conferenza stampa alla Casa Bianca. Trump ha definito lo spostamento una decisione che punta alla pace nel mondo, ma gli osservatori internazionali di tutti i credi e religioni lo smentiscono. Come se non bastasse adesso arriva la chiamata alle armi per quella che sembra una vera e propria guerra santa, contro gli "infedeli" occidentali in genere e americani in particolare. Difficile che Trump possa fare marcia indietro, di certo vi è che tutte le ambasciate europee nel medio oriente hanno innalzato i loro sistemi di sicurezza, in vista del prevedibile arrivo di un'ondata di violenza. 

DEL ZOTTO: "HO PUNITO GLI IMPURI"

Una piena confessione, quella resa da Mattia Del Zotto, un ragazzo di 27 anni della Brianza che avendo aderito ad una setta religiosa cercava di purificare il mondo dagli "impuri". del Zotto è responsabile dell'omicidio di tre persone e di cinque tentati omicidi. Le persone decedute sono tutte parenti del giovane, giovane che in maniera premedita ha li ha avvelenate con il Tallio, un metallo pesante usato nel passato come pesticida. Ad incastrare il ragazzo la geolocalizzazione del suo cellulare, che ha provato ai carabinieri il suo viaggio fino a Padova, in un'azienda che vendeva il metallo. Il ragazzo per detta della madre era un giovane molto introverso, da un paio di anni aveva lasciato il cristianesimo e si era dedicato al culto di una religione sconosciuta, passava tutte le sue giornate al computer e a quanto pare non aveva nessun amico tra i suoi coetanei. 

PRODI: "NON TUTTE LE FRITTATE RIESCONO COL BUCO" 

Lapidario come al solito Romano Prodi, l'inventore del centrosinistra moderno e artefice dell'entrata dell'Italia nell'euro. "Non tutte le frittate riescono con il buco",Il professore intervistato dai giornalisti commenta cosi l'abbandono di Giuliano Pisapia dal progetto di unificare le coalizioni di sinistra. Per il "professore" c'e' ancora tempo per tentare un nuovo esperimento, esperimento indispensabile se si vuole contrastare l'egemonia del M5S, unica formazione politica che si presenterà alle prossime elezioni politiche senza dover sottostare ai giochi delle alleanze partitiche. Prodi che questa mattina ha incontrato Fassino in tale contesto cerca di trovare una figura di spessore, stimato da tutte le parti in causa e che soprattutto possa far coesistere le diverse anime del centrosinistra.

ORDIGNO ARTIGIANALE ESPLODE DINANZI CASERMA DEI CARABINIERI A ROMA

Un boato fortissimo avvertito anche nei palazzi vicini, che per pura fortuna non ha provocato vittime. Questo quanto avvenuto dinanzi alla caserma dei Carabinieri di via Britannia a Roma. L'ordigno deflagrato intorno alle 5.30 di questa notte è stato posizionato da un uomo incappucciato che è stato immortalato dalle telecamere di sorveglianza. Immediate le indagini coordinate dal PM Francesco Caporale, che immediatamente si è avvalso della collaborazione dei carabinieri del Ris e del Ros. Dalle prime indagini sembrerebbe accertato che la bomba era composta da polvere pirica. In mattinata la caserma è stata visitata dal ministro Pinotti, che con il suo gesto ha voluto portare la solidarietà dell'intero esecutivo. 

EUROPA LEAGUE, L'ATALANTA VOLA, LA LAZIO RIMONTA MA PERDE, MILAN KO

Si è chiusa la fase a gironi di Europa League. Ennesima impresa dell'Atalanta che battendo il Lione in casa con una rete di Petagna ha chiuso al primo posto il girone e sarà testa di serie al sorteggio dei sedicesimi di finale della competizione. Così come il Milan, che pure è andato incontro a un nuovo passo falso, sconfitto a Fiume dal Rijeka: Gattuso ancora a secco di vittorie. Rimonta invece la Lazio di Simone Inzaghi, sotto di due reti sul campo dello Zulte Waregem ma capace di rimontare sul 2-2 grazie alla reti di Caicedo e Lucas Leiva. Un eurogol di Iseka nel finale regala però il 3-2 ai belgi. Per i biancocelesti, ritorno dei lungodegenti Felipe Anderson e Wallace.

FASSONE: "MILAN, ANNO DI TRANSIZIONE" 

Questa è in sostanza la dichiarazione di Fassone, il d.g. infatti, dopo gli ultimi insuccessi, le critiche da parte di stampa e tifosi,auspica in un accordo, e di poter in questo modo evitare le eventuali sanzioni Uefa. "Non c’è né ottimismo né pessimismo, a oggi è impossibile fare previsioni. Abbiamo comunque fiducia che possa essere presa una decisione buona per noi. Sto portando avanti da 6/7 mesi una negoziazione con la UEFA sfruttando un istituto creato dalla UEFA per i club che hanno cambiato proprietà. Il rifinanziamento? La scadenza è fissata per l’ottobre 2018 ma proveremo a risolvere tutto entro la prossima primavera. Stiamo vivendo un momento di rinnovamento, questa annata è di transizione e vogliamo ripartire in tempi non lunghissimi." 

PEROTTI RINNOVA IL CONTRATTO

L'argentino Diego Perotti ha firmato il nuovo contratto con la Roma, rinnovando e prolungando il suo impegno in squadra fino al 2021,percependo 2,5 milioni all'anno (bonus inclusi). 

NBA: GRANDISSIMI LEBRON E I CAVS

La spettacolare tripla di Le Bron al 15° secondo dal fischio di fine ha garantito traguardo di 32 punti,11 rimbalzi e 9 assist,condannando i californiani Kings. Anche i Celtics vincono su Dallas, per la quarta volta di seguito. I Warriors trascinati su Charlotte,dopo la doppia tripla di Durant. 

VOLLEY FEMMINILE: I SORTEGGI DELLA NAZIONALE

Avvenuto il sorteggio per la prima gara mondiale che si terrà il settembre in Giappone, la nazionale italiana femminile di Mazzanti affronterà la Turchia di Guidetti e il Canada di Abbondanza. Questo il commento del CT azzurro: "Possiamo proprio dire di essere capitati in un girone all’italiana vista la presenza della Turchia e del Canada, allenate da Giovanni (Guidetti ndr.) e Marcello (Abbondanza ndr.). Detto questo, penso che non dobbiamo concentrarci troppo sulla pool, ma ragionare soprattutto in prospettiva del possibile accoppiamento con il girone C nella seconda fase. Questo significa che per qualificarci al terzo round dovremmo molto probabilmente metterci alle spalle un formazione tra Cina, Stati Uniti e Russia. Per riuscirci sarà necessario un percorso molto importante sia nel primo che nel secondo girone: oltre a vincere uno scontro diretto, nessuno potrà permettersi di lasciare punti per strada. Servirà un Mondiale speciale per entrare tra le prime sei." 

CONSIGLIO FIA: LE NOVITA' PER LA PROSSIMA STAGIONE

Ieri a Parigi l'ente sovrintendente del mondiale di Formula 1 ha infatti varato un nuovo regolamento per la prossima stagione, apportando alcune modifiche tecniche. Le novità consistono in una maggiore flessibilità nell'orario di inizio dei GP, sull'olio e su come evitare che si possa usare al posto del carburante e la realizzazione di una postazione di polizia fissa, visti anche gli ultimi gravi furti avvenuti ai danni dei team. 

© Riproduzione Riservata.