BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

NATALE DI ROMA 2017/ Perché si festeggia il 21 aprile: concerti, mostre e celebrazioni

Natale di Roma 2017, perché si festeggia il 21 aprile? I concerti, le mostre e le celebrazioni organizzate per il compleanno della città eterna fondata da Romolo

Il Vittoriano o Altare della Patria, uno dei simboli di RomaIl Vittoriano o Altare della Patria, uno dei simboli di Roma

Si celebra oggi, venerdì 21 aprile, il Natale di Roma 2017: è proprio in questo giorno del 753 A.C. che Romolo uccide Remo e fonda la città eterna. Questa importante data diventa l’inizio della cronologia romana dopo essere stata fissata dall’astrologo Lucio Taruzio. Il primo anniversario di Roma viene fatto festeggiare nel 47 D.C., ottocento anni dopo la presunta data della sua fondazione, dall’Imperatore Claudio. Il “compleanno” di Roma viene poi ufficializzato nel 1870, quando per la prima volta viene istituito come festa per tutto il Paese, La connotazione diviene poi simbolica nel corso degli anni, diventando una sorta di “culto” di Roma che rimette in risalto la grandezza della città. Durante il fascismo, Benito Mussolini la trasforma nella festa dei lavoratori ma caduto il regime il 21 aprile torna ad essere un giorno come gli altri per tutti fuorché i romani. Il Campidoglio festeggia quest’anno il 2770° Natale di Roma con quattro giorni di iniziative, dal 20 al 23 aprile: oggi, 21 aprile, i musei civici e le aree archeologiche saranno gratis per tutti (sono esclusi dall’iniziativa il Planetario e gli spazi espositivi dell’Ara Pacis e del Museo di Roma). La Banda Musicale del Corpo della Polizia Locale di Roma è attesa alle 12 in Campidoglio per il concerto in divisa storica mentre nel pomeriggio c’è un importante appuntamento per gli amanti dell’arte: alle 16 nella Sala degli Arazzi del Palazzo dei Conservatori dei Musei Capitolini si inaugura la mostra “Gli autografi michelangioleschi ritrovati: La Cleopatra e il Sacrificio d’Isacco”.

© Riproduzione Riservata.