BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Barricato in casa a Torino/ Video, arreso dopo 22 ore l’uomo che ha minacciato suicidio in diretta Facebook

Barricato in casa a Torino, ultime news: uomo armato minaccia di suicidarsi dal quinto piano del suo appartamento. Si è arreso stamattina dopo 22 ore di minacce

Immagini di repertorio (LaPresse) Immagini di repertorio (LaPresse)

BARRICATO IN CASA A TORINO, VIDEO: UOMO ARMATO MINACCIA DI SUICIDARSI, SI È FINALMENTE ARRESO (ULTIME NOTIZIE, 18 MAGGIO 2017) - Si è barricato in casa per 22 ore minacciando il suicidio, ha bloccato un intero quartiere di Torino e ha tenuto in diretta Facebook per ore il pubblico di curiosi e interessati all’epilogo di una follia 2.0. A convincere Ferdinando Urzini, abitante a Torino in Via Borgaro ma calabrese di origine, ad arrendersi, con l'offerta di un cappuccino e tante parole, sono stati i carabinieri e il pm Cesare Parodi che era intervenuto questa mattina nel luogo dove l’uomo si era barricato per ore. Minaccia di suicidio, minacce di spari dal balcone, ha lanciato giù dalla finestra praticamente di tutto in strada, fino all’armadio e alle reti del letto. Forse disturbo di tipo bipolare, solo questa mattina è stato convinto a concludere le dirette assurde su Facebook e intavolare una “trattativa” che ha portato alla soluzione del caso. «L'uomo, che sembra essere affetto da bipolarismo, lo scorso anno aveva occupato per diverse ore un tratto di strada di Stignano, il suo paese d'origine calabrese. E, sempre secondo quanto appreso, era stato sottoposto ad un Tso», riporta la Repubblica Torino, in attesa che la Procura emetta decisioni ufficiali nei confronti di Urzini. (agg. di Niccolò Magnani)

BARRICATO IN CASA A TORINO, VIDEO: UOMO ARMATO MINACCIA DI SUICIDARSI (ULTIME NOTIZIE, 18 MAGGIO 2017) - Da alcune ore si stanno vivendo attimi di terrore in seguito ad un allarme lanciato in via Borgara 84 a Torino dove un uomo si sarebbe barricato in casa ed avrebbe minacciato il suicidio in diretta Facebook. A darne notizia è TorinoToday.it che racconta come a partire dall'ora di pranzo il soggetto, in evidente stato di alterazione, dal quinto piano del suo appartamento avrebbe minacciato di sparare con una pistola di cui i video ne testimonierebbero il possesso. Al momento le notizie sono confuse ma durante la diretta Facebook, come riporta anche TgCom24, l'uomo avrebbe scritto: "Chiamate l'esercito". Il soggetto si dice perseguitato e sostiene di essere stato minacciato dalla 'ndrangheta, mentre sul social avrebbe iniziato a postare una serie di video deliranti dai quali non si comprende il vero motivo per il quale si sarebbe barricato in casa minacciando si sparare.

In uno dei video che stanno attualmente circolando in rete e sui social, l'uomo, Ferdinando Urzini commerciante di prodotti calabresi, reclamerebbe la presenza del fratello Ilario e dei giornalisti. "Dalla porta non entra nessuno", minaccia dalla finestra, mentre riprende la folla e le forze dell'ordine intervenute sul posto. Qui sono presenti numerose squadre dei vigili del fuoco, carabinieri e gli stessi fratelli del soggetto che starebbero cercando con non poche difficoltà di farlo ragionare. La zona è attualmente isolata e come rivela La Stampa, il soggetto in preda al panico avrebbe iniziato a gettare diversi oggetti dalla finestra. Il timore è che possa decidere di fare un gesto inconsulto gettandosi nel vuoto. 

© Riproduzione Riservata.