BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DONNA TROVATA MORTA IN CASA/ Massafra, si indaga per omicidio: sospetti sul convivente (ultime notizie)

Donna trovata morta in casa, Massafra: rumena senza vita nel suo appartamento e in stato di decomposizione. Morte naturale o omicidio? Sospetti sul convivente introvabile.

Immagine di repertorio (LaPresse) Immagine di repertorio (LaPresse)

Resta ancora senza risposte la tragica morte di una donna, Violeta Carabirenu, 46enne rumena ritrovata senza vita due giorni fa nella sua abitazione in pieno centro storico a Massafra, in provincia di Taranto. Un giallo anticipato dalle urla disperate, forse da una furibonda lite, e sul quale sono attualmente in corso le indagini dei militari dell'Arma al fine di fare chiarezza sull'accaduto, anche se attualmente la pista maggiormente battuta resta quella dell'omicidio volontario. Dalle prime informazioni ad oggi trapelate e riferite dal quotidiano online La Gazzetta del Mezzogiorno, pare che alcuni vicini avrebbero sentito una violenta lite consumatasi nell'appartamento della vittima alcune sere fa, forse proprio l'ultima prima del terribile delitto. Al momento dell'arrivo dei Carabinieri nell'appartamento nel quartiere di "Gesù Bambino", infatti, il corpo della donna appariva già in uno stato di decomposizione, confermando come il delitto sia avvenuto da almeno alcuni giorni. Le condizioni in cui è stata rinvenuta la salma, inoltre, non hanno permesso di poter eseguire un'autopsia facendo diventare il caso ancora più misterioso.

DONNA TROVATA MORTA IN CASA, GIALLO SULLE CAUSA: SI INDAGA PER OMICIDIO

I SOSPETTI DEGLI INQUIRENTI SUL CONVIVENTE DELLA VITTIMA

Solo l'esame autoptico disposto dal pm Maria Grazia Anastasia potrà tuttavia fugare ogni dubbio sulle cause del decesso e stabilire se Violeta sia morta per cause naturali o se, come emergerebbe da una prima analisi, la morte sia sopraggiunta come conseguenza delle gravi ferite riportate durante una possibile colluttazione. Il lavoro degli inquirenti avrebbe messo in luce una serie di sospetti che farebbero pensare alla tesi dell'omicidio. Un primo aspetto avrebbe a che fare con quanto rinvenuto nell'appartamento, in evidente stato di disordine. Tuttavia questo non rappresenterebbe un vero e proprio sospetto poiché potrebbe essere giustificato anche dalle difficili condizioni economiche nelle quali la vittima viveva. I veri dubbi si concentrerebbero sul convivente della donna trovata morta in casa. Si tratta di un uomo di 46 anni, anche lui rumeno ma che da giorni avrebbe fatto perdere le sue tracce. Anche in questo caso però, gli inquirenti stanno procedendo con la massima cautela in quanto l'uomo sospettato sarebbe solito tornare con una certa frequenza nel suo paese d'origine. Gli inquirenti però, nonostante i tentativi di mettersi in contatto con lui al momento non sarebbero ancora riusciti a rintracciarlo.

© Riproduzione Riservata.