BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Incidente stradale/ Cagliari, perde il controllo dell'auto e finisce nel fossato: morto 47enne (18 luglio)

Incidente stradale: allo svincolo Pomigliano-Cercola un uomo di 47 anni è stato travolto da un auto in corsa dopo essere sceso dal suo furgone per verificare se avesse forato una gomma. 

Incidente stradale (da Pixabay)Incidente stradale (da Pixabay)

Ancora la notizia di un incidente stradale arriva a funestare questo martedì 18 luglio 2017: questa volta il teatro dell'impatto è stata la strada provinciale all'altezza di San Sperate, in provincia di Cagliari. Lo scontro, come riportato dal portale Today.it, ha interessato il 47enne Corrado Equinozio, stimato falegname del capoluogo sardo, che ha perso il controllo della propria automobile al chilometro 5 uscendo di strada in direzione Sestu. L'uomo, alla guida di una Renault Laguna, probabilmente in ragione dell'alta velocità si è ribaltato con la sua vettura ed è finito nel fossato presente al di là della carreggiata ed è morto per le ferite riportate nell'impatto nonostante il pronto intervento dei sanitari del 118. Sul luogo dell'incidente si sono recati anche i vigili del fuoco e gli agenti della Polizia Stradale che indagano sulla dinamica del sinistro. 

INCIDENTE STRADALE OGGI: ULTIME NOTIZIE, SITUAZIONE E INFO

SS162: SCENDE DAL FURGONE PER VERIFICARE FORATURA, TRAVOLTO E UCCISO

Ha i contorni della tragedia l'incidente stradale avvenuto ieri sulla superstrada 162 all'altezza dello svincolo Pomigliano-Cercola, dove un uomo di 47 anni è stato travolto e ucciso da un auto in corsa dopo essere sceso dal proprio furgone per verificare che non avesse una gomma forata. Come riferito dal giornale "Il Mattino" la vittima, Andrea Mocerino, è scesa dall'abitacolo all'altezza del centro commerciale Le Aquile. In quel momento l'originario di Brusciano si apprestava a consegnare legna da forno ad una pizzeria dell'hinterland proprio con il suo furgone rosso. Una volta sceso, però, il 47enne è stato centrato in pieno da una macchina che viaggiava ad alta velocità ed è morto sul colpo davanti agli occhi della moglie, anche lei a bordo del furgone. Profondo turbamento si è diffuso a Brusciano, dove Andrea Mocerino era noto per essere un gran lavoratore ed era ben voluto da tutti. Lascia, oltre alla moglie, anche 2 figli.

TAMPONAMENTO SULLA SS16: MOTOCICLISTA FERITO 

Sembrava potesse tramutarsi nell'ennesimo incidente stradale in cui un motociclista perde la vita, ma fortuna ha voluto che il tamponamento andato in scena sulla ss16 Adriatica a Marotta, in provincia di Pesaro Urbino, non avesse le conseguenze che inizialmente si temevano. Come riportato da gualdonews.it, per il motociclista di Gualdo Tadino protagonista dell'impatto, alla fine è rimasta infatti soltanto qualche escoriazione e una buona dose di paura. Il centauro, secondo la ricostruzione degli eventi, avrebbe prima tamponato la vettura che lo precedeva con la sua Kawasaki, e subito dopo sarebbe caduto pesantemente sull'asfalto. Pronto l'intervento della Polizia Municipale di Marotta, che ha provveduto a bloccare il traffico per evitare che si intasasse più del dovuto. Peccato che alla fine il traffico sia andato comunque in tilt a causa delle macchine che in quel momento stavano facendo ritorno dalle zone marittime. 

© Riproduzione Riservata.