BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Turista italiano arrestato in Egitto/ Accusato di omicidio: oggi l'autopsia sul corpo del direttore d'hotel

Turista italiano arrestato in Egitto: accusato dell'omicidio di un direttore d'hotel. La Farnesina sta cercando particolari sulla vicenda, la lite per l'accesso negato alla spiaggia

Egitto, italiano accusato d'omicidio Egitto, italiano accusato d'omicidio

Resta ancora avvolto nel mistero il caso del turista italiano arrestato in Egitto. Al momento si sa che Leonardo Ivan Pascal è accusato dell'omicidio di Tariq Ahmed Abdul Hamid, il direttore di un albergo nel quale stava soggiornando nel sud del Mar Rosso. Stando a quanto riportato dal quotidiano egiziano Al Masry al Youm, il turista italiano avrebbe aggredito e picchiato violentemente il responsabile del Tourist Hotel, il quale ha perso conoscenza e poi è deceduto. Ma si tratta di una versione tutta da confermare. Intanto il corpo della vittima è stato trasferito nell'obitorio dell'ospedale di Marsa Alam, dove verrà effettuata l'autopsia per determinare le cause della morte. Intanto il turista italiano si trova in stato di arresto provvisorio a urgada: la Farnesina ha reso noto all'AdnKronos che il connazionale oggi è comparso di fronte all'autorità giudiziaria assistito da un legale. (agg. di Silvana Palazzo)

TURISTA ITALIANO ARRESTATO IN EGITTO

ACCUSATO DELL'OMICIDIO DI UN DIRETTORE D'HOTEL

Giallo in Egitto, dove un direttore di albergo, di nome Tariq Ahmed Abdul Hamid, sarebbe stato colpito a morte e ucciso da un turista italiano nella celebre località di Marsa Halam. La notizia è stata riferita dai media egiziani citando come fonte un rappresentante dell’esercito, Hossam Kamal, e riferendo anche quello che sarebbe il nome del cittadina italiano accusato di omicidio, ovvero Leonardo Ivan Pascal. Difficile ricostruire la dinamica, con la Farnesina che si sta informando presso l’Ambasciata Italiana al Il Cairo per comprendere esattamente cosa sia accaduto. Dalle prime notizie trapelate, il direttore dell’hotel avrebbe impedito al turista italiano di recarsi in spiaggia oltre l’orario consentito dalle misure di sicurezza che in Egitto sono molto stringenti, a causa dell’allarme terrorismo e dei pericoli che spesso corrono anche i semplici turisti, con precedenti di assalti in spiagge controllate e di proprietà degli hotel che si sono già verificati in passato.

LITE PER ACCESSO NEGATO IN SPIAGGIA?

Sarebbe stata però questa la scintilla che avrebbe scatenato l’ira di Leonardo Ivan Pascal, che si è scagliato contro Tariq Ahmed Abdul Hamid con grande furia dopo che il direttore d’albergo si era mostrato irremovibile nella decisione di non consentire l’accesso alla spiaggia. L’italiano si è scagliato contro l’egiziano e l’avrebbe colpito con diversi violenti pugni, che hanno fatto perdere conoscenza al direttore d’hotel, successivamente morto, sempre secondo la ricostruzione di parte egiziana, per i colpi subiti. Il turista italiano è in stato di fermo e il suo passaporto è stato ritirato dalle autorità egiziane. La Farnesina ha rilasciato una prima nota sul caso in attesa di venire a conoscenza di maggiori particolari: "L'Ambasciata italiana segue, d'intesa con la Farnesina e in stretto contatto con le autorità locali, la vicenda del connazionale fermato in Egitto in relazione all'improvviso decesso di un cittadino egiziano”. Vedremo nelle prossime ore se la ricostruzione egiziana si rivelerà affidabile o se emergeranno novità.

© Riproduzione Riservata.