BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

STELLE CADENTI/ Perseidi, video: la coda della notte di San Lorenzo è ancora più luminosa (oggi, 13 agosto)

Stelle cadenti, Perseidi: ieri è stata la notte migliore per osservare le meteore, anche più di quella di San Lorenzo. Il video della diretta offerta dal Virtual Telescope.

Stelle cadenti (foto da Pixabay) Stelle cadenti (foto da Pixabay)

C'era una volta San Lorenzo, nell'immaginario collettivo la notte giusta per alzare il naso all'insù alla ricerca delle stelle cadenti. Scruta il cielo notturno, esprimi un desiderio, magari si avvererà. Se siete fra quelli che non ne hanno mai vista una non abbattetevi, non è stata soltanto colpa vostra. Sì, perché il picco di meteore non è mai stato il 10, bensì il 12 agosto. Si chiamano per la precisione Perseidi e delle stelle cadenti della notte di San Lorenzo rappresentano la coda più luminosa. Come spiega l'Ansa, le Perseidi vengono originate dalla nube di polveri della cometa Swift-Tuttle, lungo il suo percorso attorno al Sole e vengono così chiamate poiché sembrano scaturire dalla costellazione di Perseo. La notte appena trascorsa ha rappresentato il picco assoluto dell'anno. Anche Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope, aveva spiegato che "rispetto al 10 agosto la Luna sarà meno invadente nel momento del picco". Ve le siete perse? Non disperate, la buona notizia è che l'anno prossimo saprete quando alzare lo sguardo verso il cielo notturno: non più a San Lorenzo, bensì 2 notti dopo. 

STELLE CADENTI, PERSEIDI: I VIDEO DELLE METEORE POST-SAN LORENZO

LA DIRETTA DEL VIRTUAL TELESCOPE

La credenza popolare sostiene che si debba esprimere un desiderio quando si osserva una stella cadente. Ma questa tradizione si è diffusa ben prima dell'avvento di internet. E se la meteora la si guarda "in differita", magari dallo schermo del proprio pc, vale lo stesso il desiderio? Sinceramente non lo sappiamo, ma decidiamo in ogni caso di riproporvi una parte delle stelle cadenti avvistate questa notte grazie allo sciame delle Perseidi.  Se siete tra quanti, per diversi motivi non hanno potuto aspettare in piedi la comparsa delle stelle, ecco l'opportunità di seguire con qualche ora di ritardo la diretta dell'osservazione degli astri mandata in onda dal Virtual Telescope, il cui responsabile è l'italiano Gianluca Masi. Per il momento a seguirla su YouTube sono state oltre 60mila persone: mettetevi comodi, dura 6 ore, tutta la notte. Pardon, il giorno...

© Riproduzione Riservata.