BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Ultime notizie/ Di oggi, ultim'ora: Milano, pedofilo cerca di abusare di bambina di 6 anni (14 settembre 2017)

Ultime notizie di oggi, ultim'ora: trovato il cadavere di Noemi Durini. Un morto e cento intossicati a un matrimonio. Anche il secondo carabiniere ammette il rapporto. (14 settembre 2017).

Ultime Notizie - La PresseUltime Notizie - La Presse

MILANO TENTATO ABUSO SU BAMBINA DI 6 ANNI

La polizia lo avrebbe già identificato grazie alle immagini di telecamere di sicurezza. Un uomo ha cercato di trascinare una bambina di 6 anni, cinese, in un androne nella zona di via Sarpi per abusare di lei. E' il racconto preciso e dettagliato della bambina fatto prima alla famiglia poi alle forze dell'ordine. Secondo la testimonianza, un uomo le si è avvicinato dicendole di andare con lui, lei si è rifiutata e l'aggressore l'ha presa a viva forza e portata in un cortile di un palazzo. Fortunatamente la bambina non si è lasciata sopraffare e ha urlato richiamando l'attenzione die condomini e facendo fuggire l'uomo, evitando così la violenza sessuale. Sempre secondo quanto è stato comunicato, la polizia starebbe per arrestare il pedofilo. (Agg. Paolo Vites)

MALESIA, STRAGE DI STUDENTI IN UNA SCUOLA ISLAMICA

Una scuola islamica della Malesia, una strage di ragazzini. E' successo questa notte dove un incendio è scoppiato nel dormitorio uccidendo 22 studenti e due insegnati, altre sei persone sono ricoverate in gravi condizioni. La cosa incredibile è che le finestre erano sbarrate quindi impossibili da aprire e la via di uscita bloccata. La possibile causa dell'incidente dovrebbe essere dovuta a un corto circuito, le vittime sono tutte morte per soffocamento dal fumo dell'incendio. I corpi delle vittime sono stati trovati uno accatastato sull'altro. I vicini che abitando nei pressi della scuola hanno raccontato immagini strazianti dei ragazzini, tutti dai 13 ai 17 anni, che sporgevano le mani dalle inferriate delle finestre gridando aiuto. (Agg. Paolo Vites)

TROVATO IL CADAVERE DI NOEMI DURINI

Si è chiuso il cerchio sulla scomparsa che nei giorni scorsi aveva tenuto in apprensione la popolazione di Lecce, e che ruotava attorno la scomparsa di una ragazzina di sedici anni, Noemi Durini. La giovane era scomparsa il 3 settembre scorso, immediatamente le indagini avevano preso la strada del delitto, conducendo gli investigatori verso un giovane diciassettenne, giovane che era il fidanzatino della ragazza. Oggi il ragazzo ha finalmente confessato l’orrendo delitto, conducendo i carabinieri verso il luogo dove aveva nascosto il cadavere, in una campagna adiacente alla strada provinciale per Santa Maria di Leuca. Il ragazzo è stato sottoposto a fermo, mentre i carabinieri hanno messo sotto indagine anche il padre del giovane, che allo stato attuale sembrerebbe aver aiutato il figlio nella sparizione del corpo.

UN MORTO E 100 INTOSSICATI A UN MATRIMONIO

Sembrerebbe essere stato un piatto di pesce avariato, la causa che ha portato alla morte di un uomo di 77 anni, e all’intossicazione di oltre cento persone. Tutto è avvenuto ad Asti durante il ricevimento che doveva festeggiare uno sposalizio. A perdere la vita lo zio della sposa, Pierino Magnelli, residente a Milano e deceduto all’ospedale di Asti, per una grave forma di intossicazione alimentare. Il contestuale malore avvertito da tutti gli invitati, ha portato i carabinieri di NAS ad ispezionare il ristorante dove si era tenuto il ricevimento, i militari hanno campionato su disposizione della locale procura gli avanzi del cibo, procedendo finanche agli esami tossicologici sul personale impegnato in sala durante il ricevimento.

ANCHE IL SECONDO CARABINIERE AMMETTE IL RAPPORTO

Sentito in procura anche il secondo carabiniere ha ammesso l’atto sessuale, negando però la violenza carnale. È questo quanto emerge dall’interrogatorio di Pietro Costa, 32 anni, un carabiniere nell’Arma da qualche anno in forza al nucleo radiomobile di Firenze. Costa che si è presentato in procura con il suo legale, è apparso comprensibilmente teso e a detta dell’avvocato difensore ha ammesso le sue responsabilità, negando solamente la violenza. Intanto dalle indiscrezioni della procura sembrerebbe acclarata l’ubriachezza delle due giovani americane, toccherà adesso agli esperti del giudice capire se la dose di alcool è susseguente all’atto sessuale, o se durante l’espletazione di quest’ultimo le donne fossero incapaci di intendere e di volere.

SCONTRI A ROMA PER L'IMMIGRAZIONE

È bastato un consiglio straordinario del IV Municipio all’interno della capitale per innescare un duro scontro tra militanti di estrema destra e attivisti di sinistra. Tutto è nato a causa della richiesta di alcuni consiglieri di un consiglio straordinario, per discutere riguardo all’apertura di un nuovo centro di accoglienza. Al civico consesso si sono presentati un centinaio di militanti di estrema destra, che però hanno trovato fuori dall’aula molti attivisti di Casa Pound. Ne è nato un vero e proprio scontro fisico con momenti di tensione, per quella che a tratti è sembrata una vera e propria guerriglia urbana. Alla fine il consiglio è stato rinviato a data da destinarsi, mentre a dividere i contendenti un cordone di polizia e carabinieri in tenuta antisommossa.

FORMULA 1, CONFERMATA LA PERMANENZA DI BOTTAS ALLA MERCEDES

Si pensa già alla nuova stagione di F1, durante la quale vedremo ancora una volta sfrecciare alla guida delle Mercedes la coppia Bottas - Hamilton. A rendere nota la notizia é la stessa casa automobilistica Mercedes che, con un comunicato stampa, fa sapere di avere confermato l'incarico al giovane corridore anche per la stagione 2018. Forti del legame inteso che si é instaurato tra i due piloti, certi dell'armonia tra il.team di meccanici ed i piloti, consapevoli della forza della macchina, possiamo già affermare che il 2018 sarà sol ricco di grandi conquiste. Ricordiamo che, al momento, il pilota finlandese Valterri Bottas si trova al terzo posto della classifica generale, avendo accumulato ben 197 punti. Dopo aver corso a bordo della Williams, Bottas si trova al primo anno con la Mercedes e si dice fiero di avere ricevuto conferma del suo incarico, certo che insieme, con l'armonia giusta, saranno numerose le vittorie che si potranno conquistare. Al momento Bottas vanta la vittorie in due importanti gran premi: quello della Russia e quello dell' Austria. Sempre quest'anno, poi, ha conquistato la pole position ben due volte, in Austria e a Bahrain. Alla luce dell'attuale stagione, quindi, si potranno prevedere solo grandi successi e, come lo stesso Bottas ha confermato solo il cielo potrà essere l'unico limite per la casa Mercedes.

NIENTE DI GRAVE PER DE SCIGLIO

Dopo le prime preoccupazioni sullo stato di salute del giocatore bianco nero De Sciglio, che ricordiamo si é infortunato durante una partita contro il Barcellona, ieri sono giunte le prime rassicurazioni. Lo rende noto lo stesso team bianconero, che rassicura i tifosi del giocatore. Pare non ci siano danni gravi ma, visto il breve lasso di tempo trascorso dall'ultimo infortunio che ha interessato lo stesso giocatore, ci vorranno ulteriori accertamenti più approfonditi prima di vedere il giocatore nuovamente all'azione sul campo. Si tratterà di dover aspettare ancora qualche settimana.

CHAMPIONS LEAGUE, DEBACLE NAPOLI

Il Napoli chiude una terribile due giorni delle italiane che escono con un punto raccolto dalla Roma in tre partite vista la sconfitta anche della Juventus a Barcellona. Gli azzurri scivolano a Metalist contro uno Shaktar fisicamente più prestante. Gli azzurri sono andati sotto di due reti dopo un'ora e dopo aver accorciato con Milik su calcio di rigore non sono riusciti a pareggiare in un finale in cui hanno chiuso l'avversario nella sua area di rigore. Nel girone degli azzurri va a valanga il Manchester City che supera 4-0 in trasferta il Feyenoord. Sorprende il successo esterno del Besiktas che supera il Porto 1-3. Vince bene il Tottenham che supera 3-1 il Borussia Dortmund. Travolgente anche il Real Madrid che supera 3-0 l'APOEL. Sono ben tre i pareggi e cioè il 2-2 tra Liverpool e Siviglia, 1-1 Maribor-Spartak Mosca, 1-1 Red Bull Lipsia-Monaco.

© Riproduzione Riservata.