BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Costretta ad abortire dopo relazione con un prete?/ Video Iene integrale dell'aggressione choc alle inviate

Costretta ad abortire dopo relazione con un prete? Il presunto scandalo che scuote Cosenza a Le Iene. Oggi in onda il servizio di Valeria Castellano, aggredita con l'operatrice

Costretta ad abortire dopo relazione con un prete? (Le Iene)Costretta ad abortire dopo relazione con un prete? (Le Iene)

Una donna costretta ad abortire dalla Chiesa: questa è la storia raccontata da Le Iene, che ha raccolto la testimonianza di Francesca. Nel mirino un parroco, don Giuseppe Leone, e un vescovo, Salvatore Nunnari, che all'epoca era monsignore. “Mi faceva apprezzamenti, diceva che somigliavo ad un'attrice e una domenica dopo la messa mi ha baciata”, ha raccontato la donna, rimasta incinta pochi mesi dopo aver cominciato la relazione. “Lui era con me quando ho fatto il test di gravidanza e dopo pochi giorni era già diventato aggressivo nei toni e nelle parole, mi aveva già lasciato da sola al mio destino e mi aveva intimato di andare dal vescovo. Nunnari mi disse che ero una sbandata e che se avessi detto solo una parola di quello che era accaduto avrei dato un duro colpo alla chiesa perché queste cose non dovevano uscire fuori”. La donna sarebbe stata messa di fronte ad una scelta: “Se avessi deciso di tenere il bambino non mi avrebbero aiutato e mi avrebbero fatto partire ed andare lontano, se invece avessi deciso di abortire mi avrebbe aiutata”. Dopo l'aborto è caduta in depressione e avrebbe pensato più volte al suicidio. “Si è confessato, ha chiesto perdono ed è ritornato a fare il prete”, il commento del vescovo Nunnari. Quello che la troupe de Le Iene non sapeva è che mentre durante l'intervista a don Giuseppe, questi aveva allertato la propria famiglia. Il clima si è fatto subito teso con minacce e insulti, ma la situazione è degenerata con l'arrivo della madre del sacerdote. Dagli insulti si è passati all'aggressione fisica, sedata solo dall'intervento dei carabinieri. Una telecamera è rimasta fuori uso, ma altre più piccole hanno documentato tutto. (agg. di Silvana Palazzo)

CLICCA QUI PER IL VIDEO INTEGRALE DELL'AGGRESSIONE ALLA IENA

AGGREDITE LE INVIATE CASTELLANO E MASCARO 

E' andato in onda il servizio de Le Iene sull'aggressione subita dalla giornalista Valeria Castellano e dall'operatrice Giulia Mascaro. 18 giorni di prognosi per le due che, stando a quanto testimoniato nel video, hanno subito l'aggressione dal padre di un parroco, don Giuseppe, al quale erano andate a chiedere spiegazioni riguardo la denuncia da una ragazza che era stata invitata ad abortire anche dal Vescovo dopo una relazione carnale con il prete. Immagini abbastanza violente ed inequivocabili, tanto che è stata forte anche la reazione in studio dei conduttori Ilary Blasi, Teo Mammucari e la Gialappa's Band che hanno definito "uno schifo" il fatto che degli uomini si siano scagliati così violentemente contro le giornaliste. Un caso che si svilupperà sicuramente ancora in futuro, e che viaggia parallelamente con la toccante testimonianza della ragazza, che ha sfiorato il suicidio dopo essere stata indotta ad abortire. (agg. di Fabio Belli)

IL PRESUNTO SCANDALO SCUOTE COSENZA

Un'intervista finita male: potremmo sintetizzare così il caso dell'aggressione subita dalla giornalista Valeria Castellano e dall'operatrice Giulia Mascaro de Le Iene. Le due inviate si sono recate nelle scorse settimane a San Vincenzo La Costa per chiedere chiarimenti ad un parroco in merito ad una presunta relazione con una donna. A fine intervista, però, fuori dalla chiesa sono state aggredite con calci e schiaffi da alcuni familiari del parroco. Quest'ultimo nei giorni scorsi ha lasciato l'incarico per permettere che venga fatta luce sulla vicenda, che la trasmissione di Italia 1 ricostruirà oggi. I punti oscuri del resto sono molti. Pare che Le Iene non abbiano solo intervistato il parroco di periferia, ma abbiano anche varcato la soglia dell'arcidiocesi di Cosenza per intervistare l'ex arcivescovo Nunnari e l'attuale arcivescovo Nolè. La questione sembra scottante e non solo per l'aggressione subita dalle due inviate. 

ABORTO DOPO RELAZIONE CON PRETE? IL CASO A LE IENE

Stando a quanto riportato dal portale locale Iacchite, Le Iene avrebbero raccolto la denuncia di una donna che diversi anni fa avrebbe avuto una relazione con il prete e sarebbe stata costretta ad abortire da don Giuseppe Leone, che ancora non era in servizio a San Vincenzo La Costa, spalleggiato dal suo superiore, che all'epoca era proprio monsignor Salvatore Nunnari. Don Giuseppe Leone nel frattempo è stato allontanato e dimissionato, ma sono molti gli aspetti da chiarire di questa vicenda che si riferisce a fatti risalenti a prima che fosse nell'attuale ruolo. Il servizio di Valeria Castellano per Le Iene rischia forse di far emergere eventuali gravi responsabilità da parte del parroco di San Vincenzo La Costa e i tentativi dell'allora arcivescovo Salvatore Nunnari di nasconderle? Questi gli interrogativi sollevati dal portale locale Iacchite in attesa che Le Iene mandi in onda il servizio realizzato.

© Riproduzione Riservata.