BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Leucemia / I medici smettono di curare bambino gravemente malato e questo guarisce da solo: è un miracolo?

Leucemia, i medici decidono di smettere di curare un bambino nel Lancashire in Gran Bretagna e questi inizia miracolosamente a guarire da solo. Il caso fa il giro del mondo e crea sorpresa.

Leucemia Leucemia

Dalla Gran Bretagna arriva una storia che lascia davvero senza parole. Siamo nel Lancashire dove un gruppo di medici decide di sospendere le cure del piccolo Julian di otto anni e malato di leucemia. Il bambino era affetto da una forma grave fin da quando aveva due anni e sembrava davvero costretto alla fine dei suoi giorni dopo diversi trapianti di midollo osseo che non avevano creato grandi risposte. A sorpresa però le sue condizioni cliniche sono decisamente migliorate nel momento proprio in cui sono state fermate le cure. La patologia ha dimostrato una chiara regressione tanto da far urlare addirittura al miracolo. Pare che le stime scientifiche sottolineino come in media possa accadere una cosa del genere a un paziente su sette miliardi. La speranza ora è che Julian possa piano piano guarire del tutto e vivere una vita normale.

CHE COS'È LA LEUCEMIA?

Che cos'è la leucemia? Questo termine viene utilizzato scientificamente per indicare diversi tipi di cancro che sono caratterizzati dalla proliferazione neoplastica di una cellula staminale emopoietica, questo porta alla presenza di un numero alto di globuli bianchi che si possono considerare anormali. Il primo caso di pubblicazione scientifica in merito alla leucemia risale al 1872 quando Alfred Armand Louis Marie Velpeu descrisse il caso di un 63enne, florista, che aveva sviluppato una malattia che portava a diversi sintomi davvero molto simili a quelli con cui si riscontra oggi la leucemia. I numeri registrati ancora ora in merito a questa malattia sono spaventosi, basi considerare che nel 2010 in tutto il mondo sono morte oltre 280mila persone di leucemia. Una situazione a cui si deve trovare una soluzione il più in fretta possibile per evitare che le conseguenze siano davvero devastanti.

© Riproduzione Riservata.