BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

ASCOLI, PROF FA GLI AUGURI DI COMPLEANNO A HITLER SU FACEBOOK/ Video, la difesa: "Sono leghista, non nazista"

Ascoli, prof fa gli auguri a Hitler su Facebook: “Centoventinove volte buon compleanno”. Si tratta di un docente dell’Istituto Tecnico Agrario Ulpiani: post subito rimosso

Il post del prof con gli auguri a Hitler - FacebookIl post del prof con gli auguri a Hitler - Facebook

Dopo la difesa tramite i social network (un post in cui di fatto sconfessava gli auguri fatti al Fuhrer e spiegava che il suo intento era quello di celebrare il fotografo tedesco Walter Hanh), Felice Spicocchi è intervenuto oggi anche sulle frequenze di Radio Capital, ricostruendo al vicenda e parlando di un gigantesco “granchio” preso nei suo confronti, tanto che aveva già paventato l’ipotesi di sporgere denuncia contro la campagna diffamatoria nei suoi confronti. Il vice-preside dell’Istituto Tecnico Agrario “Celso Ulpiani” di Ascoli Piceno ha raccontato telefonicamente all’emittente che “il 20 aprile 1889 nasceva a Berlino il fotografo Walter Hahn e non Hitler che invece è nato in Austria”. Successivamente, interrogato dal conduttore sulle sue simpatie politiche (dal momento che da post online e testimonianze di chi lo conosce non ha mai fatto mistero di tendenze destrorse), Spitocchi ha detto di non essere “certo di sinistra, ma certamente non sono nazista: io sono leghista” ha detto il diretto interessato, secondo cui il riferimento ad Adolf Hitler era solo una coincidenza: a onor del vero, ammesso che possa essersi trattato di un grosso misunderstanding, resta il fatto che sul suo profilo Facebook in passato erano state condivise foto che richiamavano espressamente a miti e simbologie del nazionalsocialismo. (agg. R. G. Flore)

IL WEB INSORGE, "LICENZIATELO!"

La gaffe, le scuse che sanno di toppa peggio del buco (anche se il diretto interessato ha minacciato querele e l’immancabile “ironia social” a cui fanno da controcanto ora coloro che chiedono immediati provvedimenti a suo carico. Nelle ultime ore, continua a far discutere il caso del prof di Ascolti Piceno, nonché dirigente scolastico, che su Facebook ha fatto gli auguri ad Adolf Hitler per la ricorrenza del suo compleanno. In seguito il post è scomparso e Felice Spicocchi, vice-preside dell’Istituto Tecnico Agrario “Celso Ulpiani” del centro marchigiano ha voluto giustificare quel suo “Centoventinove auguri di buon compleanno” spiegando che in realtà il destinatario era il fotografo e artista tedesco Walter Hahn e argomentando la sua tesi. Tuttavia, la sua risposta non è piaciuta a molti che, sia sul suo stesso profilo o attraverso altri canali, chiedono un suo passo indietro e le dimissioni, se non proprio il licenziamento dall’istituto ascolano. Tra questi, il gruppo degli AP – Antirazzisti Piceni ha attaccato dicendo che “chi festeggia la sua D(di Hitler, NdR) visione malata e criminale del mondo deve lasciare il ruolo di educatore immediatamente, per manifesta incompatibilità di principio”. (agg. R. G. Flore)

IL PROF FA CHIAREZZA 

E’ scoppiata una bufera, ma forse, per nulla. Su Facebook il vice-preside dell’istituto scolastico di agraria di Ascoli Piceno, ha pubblicato un post di auguri di buon 129esimo compleanno ad un destinatario ignoto. Subito si è pensato ad Adolf Hitler, che nasceva proprio oggi, 129 anni fa. A quel punto è scattata la denuncia, ma visto il pandemonio scatenato, lo stesso prof è dovuto intervenire per fare chiarezza. Felice Spicocchi ha spiegato che gli auguri non erano per Hitler, bensì per Walter Hahn, fotografo e artista: «Il mio post è stato travisato – scrive il vice-preside sulla propria pagina Facebook - volendo a tutti i costi associarlo al dittatore Adolf Hitler. Forse se avessi scritto 129 volte auguri di buon compleanno 'zio' Walter, tutto questo non sarebbe successo …». Quindi Spicocchi conclude il proprio intervento dicendo: «Scrivo questo comunicato dopo aver consultato il mio avvocato, a cui spero di non dovermi rivolgere per bloccare questa campagna diffamatoria». Caso rientrato, a volte è facile prendere un abbaglio, e di conseguenza, meglio fare retromarcia, scusandosi. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

AUGURI A HITLER?

Il 20 aprile 1889 nasceva il dittatore nazista Adolf Hitler, e qualcuno ha ben pensato di ricordarlo, augurandogli buon compleanno. Questi è precisamente Felice Spicocchi, vice-preside nonché docente dell'Istituto Tecnico Agrario Celso Ulpiani di Ascoli Piceno. Il prof ha voluto dedicare un post sulla propria pagina personale Facebook al leader del partito nazista tedesco negli anni ’30 e ’40, facendogli appunto gli auguri. «Einhundert neunundzwanzig alles Gute zum Geburtstag Wünsche», si leggeva sul post (poi prontamente cancellato), che tradotto in italiano significa «Centoventinove volte auguri di buon compleanno». In realtà non vi è un riferimento diretto a Hitler, ma visto che Adolf nacque esattamente 129 anni fa, a Braunau am Inn, in Austria, sembrerebbe scontato il destinatario del messaggio.

TANTI GLI INDIZI

Inoltre vi sono una serie di indizi che confermano il riferimento al leader nazista. Prima di tutto, a commento del post è stato scritto "Tanti auguri allo zio di Berlino", risposta a cui lo stesso Spicocchi ha messo mi piace. Inoltre, un ex studente ha spiegato a Fanpage.it che «Ai miei tempi la suoneria del suo cellulare era Faccetta Nera». Infine, se ancora vi fossero dubbi, basta scorrere la pagina Facebook dello stesso vice-preside per scovare espliciti riferimenti al partito nazifascista, come ad esempio quando vengono celebrate le Deutsches Afrikakorps, le truppe coloniali del regime guidato da Hitler. Un episodio sicuramente evitabile, soprattutto in un periodo in cui gli alunni, che stanno divenendo sempre più bulli (leggasi i due casi ravvicinati di Velletri e Lucca), hanno bisogno di esempi e guide da seguire, e non di prof che inneggino al nazismo.

© Riproduzione Riservata.