BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SCOPRE EX MOGLIE CON IL PRETE: LITE E RISSA A CREMONA/ Una vera e propria commedia, ma senza il lieto fine

Cremona, scopre l'ex moglie appartata col prete nigeriano in auto: marito geloso interviene ed è subito rissa. Il sacerdote lo avrebbe colpito in pieno viso, ma il coniuge si è vendicato.

Cremona, scopre l'ex moglie appartata col prete in auto (LaPresse)Cremona, scopre l'ex moglie appartata col prete in auto (LaPresse)

Prendete una donna, prendete il suo ex marito, e prendete un prete. Mescolate assieme questi tre protagonisti ed otterrete un amore impossibile, quello che fra la donna e il prete, e un uomo geloso, appunto, l’ex coniuge di lei. No, non vi stiamo raccontando la trama di una nuova commedia all’italiana, bensì un fatto realmente accaduto negli scorsi giorni in quel di Cremona. Una vicenda assurda che si è conclusa in una maniera altrettanto assurda, visto che l’uomo che ha scoperto l'ex in macchina col prete, ha ricevuto un pugno in faccia dal curato, finendo poi in ospedale. A quel punto è scattata la vendetta, con l’ex geloso che ha deciso di denunciare la questione alla chiesa, che ha quindi allontanato il parroco voglioso. La donna è rimasta senza amante, l’uomo si è preso un pugno in faccia, e il prete verrà probabilmente rimpatriato: altro che commedia all’italiana… (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

EX GELOSO

Il loro matrimonio era finito, ma a quanto pare l'ex marito continuava a arrendersi di fronte all'epilogo di quell'amore. Per questo seguiva la ex, una donna 40enne, ovunque e la tempestava di telefonate per cercare di capire se si stesse frequentando con un altro uomo e soprattutto chi fosse. La sua ossessione fu tale che in passato la donna aveva segnalato il comportamento dell'ex coniuge anche alle forze dell'ordine e, pur non sporgendo direttamente denuncia, la sua segnalazione aveva avuto l'obiettivo di procedere con un ammonimento affinché smettesse. In realtà, il marito non si era mai rassegnato a quella fine e così ancora in preda alla folle gelosia, ha seguito la ex fino al parcheggio del centro commerciale dove, riconosciuta l'auto l'ha scoperta in atteggiamenti intimi con il prete, un africano 40enne, con il quale è poi nato il diverbio finito in rissa. Alla fine però, a nessuna dei due contendenti è andata bene e ciascuno, a quanto pare, dovrà rinunciare per sempre alla donna dei loro desideri. A scapito del prete, che non è stato denunciato dall'ex deluso nonostante gli abbia sferrato un pugno, il rischio di un imminente rimpatrio. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

DON RISCHIA RIMPATRIO

Quando i carabinieri sono stati allertati, sapevano di dover fronteggiare una rissa ma non conoscevano certamente i particolari di quello strano triangolo in atto. I protagonisti erano due rivali in amore e l’oggetto del loro contendere: un uomo in procinto di divorzio, la sua ex moglie e un prete africano 40enne nonché amante di quest'ultima. Dalla lite che ne è scaturita, molto presto si è inevitabilmente passati alle mani e ad avere la peggio è stato proprio l'ex deluso con l'animo da stalker che ha ricevuto un pugno in pieno viso dal sacerdote. Nessuna denuncia, ma la vendetta non poteva mancare e così l'ex marito ha deciso di rivelare tutto alla diocesi costretta ovviamente a prendere la sua decisione circa il destino del don innamorato. Il vescovo ha così stabilito il suo allontanamento dalla parrocchia ma i fedeli, almeno fino ad oggi, non conoscevano le reali motivazioni poiché era stato detto loro che il suo allontanamento altrove era stato determinato in seguito al bisogno di "un periodo di riposo e di riflessione". Intanto, come riporta TgCom24, non si esclude che il prete possa andare incontro non solo al suo allontanamento dai fedeli e dalla donna che lo avrebbe fatto capitolare ma addirittura ad un possibile rimpatrio. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

SCOPRE EX MOGLIE E PRETE APPARTATI IN AUTO: LITE E RISSA

Un marito ancora geloso e, forse, innamorato, una ex moglie ed un prete con il quale la donna avrebbe avuto una relazione amorosa. Sono questi i protagonisti di un triangolo che, nei giorni scorsi, avrebbe portato a far scoppiare una vera e propria rissa dopo che il marito avrebbe visto i due - lui sacerdote 40enne di origini africane, lei parrocchiana e sua coetanea - appartanti in auto, nel parcheggio di un centro commerciale alla periferia di Cremona. A quel punto l'ex marito avrebbe deciso di affrontare il religioso ma la lite si sarebbe presto trasformata in rissa. A raccontare l'emblematica storia è Repubblica.it che spiega come i due uomini si sarebbero calmati solo in seguito all'arrivo dei carabinieri. Il Don, poi, sarebbe stato allontanato dalla parrocchia nella quale officiava da anni, in provincia di Piacenza. I sospetti da parte dell'ex marito circa una presunta nuova relazione dell'ex coniuge erano già stati paventati da tempo senza però riuscire a capire chi fosse il nuovo uomo entrato nella vita e nel cuore della donna. Il suo comportamento nei confronti della ex si era fatto però così insistente al punto da aver portato alla segnalazione presso le forze dell'ordine tramutatasi non in vera e propria denuncia ma in un ammonimento previsto dalla legge 38 del 2009 che tutela le vittime di stalking.

IL DON ALLONTANATO

Una gelosia irrefrenabile da tempo aveva travolto l'ex marito nei confronti della donna, al punto da aver deciso di pedinarla. Nel suo ultimo tentativo di scoprire chi fosse il misterioso uomo, era arrivato fino al parcheggio del centro commerciale e solo a quel punto aveva scoperto che in auto, insieme alla ex ed in atteggiamenti intimi vi era un sacerdote. Da qui sarebbe nato un accesissimo diverbio difficile da gestire e poi finito a botte. Dopo le accuse e gli insulti si è passati direttamente alle mani e a quanto pare sarebbe stato proprio il sacerdote a sferrare un pugno in pieno viso all'ex coniuge che però ha preferito non reagire e allertare il 112. A riportare la calma sono stati gli uomini dell'Arma di Cremona chiamati a gestire una situazione alquanto delicata e a raccogliere le testimonianze. L'ex marito è stato medicato presso il pronto soccorso dell'ospedale di Cremona e se la caverà con una prognosi di una settimana. Pur non avendo sporto denuncia, l'ex deluso si è vendicato raccontando tutto alla diocesi del prete nigeriano. Il vescovo ha così deciso in accordo con il sacerdote, di procedere con il suo allontanamento.

© Riproduzione Riservata.