BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Milano, migrante minaccia con coltello turisti alla stazione dei bus/ Ultime notizie video, blitz e arresto

Milano, migrante minaccia con coltello turisti alla stazione dei bus: attimi di paura nel primo pomeriggio di oggi, poi il blitz e l'arresto del giovane africano.

Milano, migrante minaccia con coltello turisti Milano, migrante minaccia con coltello turisti

Sono stati attimi di vero panico quelli vissuti oggi a Milano, poco prima delle 13.00, presso la stazione degli autobus di Lampugnano, alla periferia della città, dove un migrante armato di coltello ha minacciato turisti e studenti fuori sede a bordo di uno degli autobus diretti verso la Sicilia. Solo il blitz dei carabinieri ha scongiurato il peggio. A raccontare l’accaduto, con tanto di video, è in esclusiva il quotidiano Il Giornale nell’edizione online. L’immigrato era in evidente stato di alterazione, con in mano un coltello ed una bottiglia di birra, quando ha bloccato la partenza di un pullman della ditta Salemi diretto in Sicilia. Secondo quanto riferito dalla collega Sofia Dinolfo, giornalista che si trovava casualmente a bordo dello stesso bus, l’immigrato di origine africana si sarebbe piazzato al centro della carreggiata nei pressi delle pensiline dove erano presenti molti studenti fuori sede e turisti impedendo la partenza del mezzo. Il migrante si sarebbe scagliato prima contro alcuni passanti e poi contro due poliziotti intervenuti per bloccare il giovane africano armato.

IL BLITZ DEI POLIZIOTTI

I presenti hanno assistito spaventati all’intera scena, compreso il blitz dei due agenti in quel momento in servizio nei pressi della stazione degli autobus e a riprendere l’intero episodio è stato lo stesso autista del bus diretto in Sicilia attraverso il proprio cellulare. Il video è stato pubblicato in esclusiva da Il Giornale e ve lo riproponiamo sotto l’articolo. Nel filmato è possibile vedere i due agenti in azione i quali sono riusciti a disarmare l’uomo di colore per poi arrestarlo. Poco prima quest’ultimo aveva scagliato la bottiglia di birra proprio contro il finestrino dell’autobus preso di mira. Il giovane è stato poi portato in commissariato e l’autobus è ripartito verso la Sicilia. Ad intervenire sull’emblematica vicenda è stato il Sap che ha tuonato: “Queste sono le situazioni nelle quali si trovano ad operare le forze dell'ordine ogni giorno, ogni istante impiegato per decidere come fermare questi soggetti può essere fatale”.

© Riproduzione Riservata.