BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Ultime notizie/ Di oggi, ultim'ora: sparatoria in Canada, almeno 4 morti a Fredericton (10 agosto)

Ultime notizie di oggi, ultim'ora: sparatoria in Canada, almeno 4 persone morte a Fredericton. Polemica sui vaccini, il Ministro Grillo temporeggia.(10 agosto 2018)

Giulia Grillo, Ministro della SaluteGiulia Grillo, Ministro della Salute

Minuti di grande tensione in Canada, dove almeno 4 persone sono morte in una sparatoria a Fredericton nel New Brunswick, nella parte orientale del Paese. A riportarlo è Skynews, citando la polizia, che ha invitato tutti i residenti della zona a "restare in casa". La sparatoria è avvenuta in una zona residenziale, a Brookside Drive e sarebbe tuttora in corso. Un giornalista del New Brunswick ha dichiarato che quattro colpi di arma da fuoco sono stati uditi intorno alle 8:20 del mattino, ora locale. Come riportato da La Stampa, la strada di Brookside Drive è sigillata dai mezzi di emergenza con abitanti della zona e lavoratori che si sono barricati in casa e negli uffici "con le porte chiuse a chiave". Le cause della sparatoria sono ancora sconosciute: la polizia locale al momento parla di "incidente", precisando che "l'emergenza non è ancora conclusa". (agg. di Dario D'Angelo)

Polemiche sui vaccini

Mentre il ministro della salute Grillo continua con la linea della flessibilità, esplode il "caso vaccini" con i presidi intenzionati a non fare entrare in classe gli alunni che non esibiranno la prova delle avvenute vaccinazioni. Come se non bastasse la confusione, interviene nella vicenda anche il Ministro dell'Istruzione che si schiera con i presidi, commentando sui social che non è opportuno gravare di incombenze sanitarie le scuole di ogni ordine e grado. Di fatto a poco più di un mese dall'inizio dell'anno scolastico i genitori non sanno quale linea adottare, il rischio è che alla prima campanella lo scontro istituzionale che si sta profilando esploda in tutto il suo fragore.

Colpo della Guardia di Finanza

Uno dei sequestri più ingenti di tutta la storia, questo è quello che è avvenuto nel porto di Palermo dove le fiamme gialle hanno sequestrato oltre 20 tonnellate di sostanza stupefacente. La droga era nascosta all'nterno dei cassoni carburante di una nave battente bandiera Panamense, e per essere ritrovata è stato necessario svuotare i 400.000 litri di gasolio nella quale era immersa. L'operazione che è iniziata dinanzi le coste africane ha portato all'arresto di tutti e undici membri dell'equipaggio, i finanzieri hanno inoltre sequestrato la nave, costruita nel 1997, e l'ingente quantità di gasolio. Importante in tale contesto l'intervento dei vigili del fuoco che hanno messo a disposizione le attrezzature con la quale i cassoni sono stati svuotati. Ai militari è giunto immediatamente il plauso del ministro dell'Interno Salvini che ha elogiato la sinergia con la quale si è giunti al sequestro.

Arriva il nuovo Mister Fisco

L'esecutivo Conte nella riunione del consiglio dei ministri ha nominato il nuovo direttore dell'Agenzia delle Entrate, la persona cioè che dovrà guidare la repressione fiscale nel nostro paese. Per l'importante incarico è stato scelto il generale della Guardia di Finanza Antonino Maggiore. Maggiore una vita passata tra le fiamme gialle è per Di Maio un nome di garanzia, di grande intelligenza e di un'onestà comprovata. Maggiore sostituirà Ernesto Maria Ruffini. Nella stessa riunione nominati anche i nuovi capi del Demanio e delle Dogane, Benedetto Mineo e Riccardo Carpino. Sempre per Di Maio quest'ultime due agenzie cambieranno radicalmente modo di rapportarsi con i cittadini e smetteranno di essere dei "bancomat politici", cosa che per il grillino erano quando erano amministrati da ex parlamentari del Partito Democratico.

Nuoto, Europei d'oro per l'Italia

Tre medaglie d'oro in pochi minuti, cosa più unica che rara, nelle gare europee di Nuoto che si stanno svolgendo a Glasgow. I massimi riconoscimenti sono arrivati nei 100 farfalla con Piero Codia, nei 200 dorso con Margherita Panziera, e infine nei 400 con Simona Quadrella. Soprattutto la Qudrella è stata autrice di una delle gare più bella di tutta la competizione, la nostra portacolori ha infatti battagliato per tutta la gara con l'ungherese Ajna Kesely, riuscendo a sopravanzarla solamente per pochissimi centesimi di secondo. Alla fine il bottino degli atleti tricolori è di tutto rispetto, esso si chiude con 22 podi (6 ori, 5 argenti e 11 bronzi). Soddisfazione è stata espressa dal numero uno dello sport italiano Malagò, che ha sottolineato come il movimento del nuoto italiano sia in netta ascesa.

Calciomercato chiuso in Inghilterra, l'Inter sogna Modric

L'Inter sogna Luka Modric andando verso l'ultima settimana di calciomercato in Italia. Potrebbe essere questo l'ultimo "botto" di mercato in una Serie A che si è rinnovata molto profondamente a partire dall'arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Nelle prossime 48 ore il centrocampista croato del Real avrà un confronto con Florentino Perez per comprendere il suo futuro. Nel frattempo è terminato il calciomercato in Inghilterra, col Tottenham che ha battuto il singolare record di nessuna trattativa chiusa nella sessione estiva. La Premier League partirà nella serata di venerdì con Manchester City-Leicester.

© Riproduzione Riservata.