BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

Meteorite in Italia, scia nei i cieli del Centro-Nord/ Video, la più luminosa stella cadente dell'estate 2018

Meteorite si infuoca nel cielo del centro-nord Italia, video: un vero e proprio bolide, alla velocità di 72 chilometri al secondo, taglia l'orizzonte del nostro paese e fa molta paura.

Meteorite si infuoca nel cielo del centro-nord ItaliaMeteorite si infuoca nel cielo del centro-nord Italia

Avrà avuto un peso di alcune decine di chilogrammi il bolide, ovvero il meteorite, che ieri sera ha illuminato i cieli dell'Italia Centro Settentrionale. Ad ammirare lo spettacolo della scia luminosa anticipata dal forte boato sono stati gli abitanti di numerose Regioni tra cui Lombardia, Veneto, ma anche Emilia Romagna, Toscana, Abruzzo, Marche e Lazio. Ad udire il boato, come spiegano gli esperti de IlMeteo.it sono stati in particolare gli abitanti delle Regioni centrali. Quanto accaduto è stata definita come la più luminosa stella cadente di questa Estate 2018 caratterizzata da svariati fenomeni nei cieli, a partire dall'eclissi di Luna. Ma in termini tecnici, cosa è accaduto esattamente nella prima serata di ieri? Quando un meteorite assume le caratteristiche di bolide come in questo caso, può raggiungere in ingresso nell'atmosfera la velocità di oltre 70 km al secondo ovvero 250.000 km/h. A tale velocità i gas si ionizzano per l’attrito e il bolide appare talmente luminoso al punto da creare la caratteristica scia generalmente definita stella cadente. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

IL PRECEDENTE DELLA SCIA VERDE UN ANNO FA

La serata di sabato 18 agosto è stata memorabile per molti abitanti dell'Italia Centro settentrionale i quali hanno assistito ad un inedito spettacolo nei cieli che ha tenuto in tanti con il naso all'insù. Un meteorite infuocato ha percorso i cieli di molte Regioni italiane attraversando tutto il Settentrione e facendo poi udire un forte boato in modo particolarmente distinto. La scia luminosa verde è stata notata non solo in Lombardia ma anche in Liguria, Emilia e nelle Marche e Lazio. L'effetto della luminosa scia verde che produce l'agglomerato di roccia proveniente dallo spazio ed a contatto con l'atmosfera, era già stato notato in un simile episodio avvenuto lo scorso anno. Il precedente, come riporta Giornale di Monza nell'edizione online, risale al 30 maggio del 2017, quando una meteora attraversò i cieli del centro nord lasciando anche in quel caso una luminosa scia verdastra dietro di sé. Il fenomeno fu osservato anche in quel caso in Lombardia, Emilia, Triveneto e non mancò il forte boato udito tra Veneto ed Emilia, tra le province di Padova, Rovigo, Ferrara e Bologna. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

PERCHÉ QUESTO FENOMENO NON DEVE SORPRENDERCI

Un grosso boato a squarciare il silenzio di una tranquilla serata d'agosto. E poi una luminosa scia verde a colorare il cielo del Centro-Nord. Questa, tralasciando le emozioni di chi ha avuto modo di vedere tutto dal vivo, la descrizione di quanto accaduto intorno alle 21 di ieri, quando un grosso frammento di meteorite entrato a contatto con l'atmosfera terrestre si è letteralmente consumato prendendo le sembianze di una "stella cadente". E per quanto siano stati in tanti a sottolineare la natura imprevista del fenomeno, bisogna comunque ricordare il periodo dell'anno in cui ci troviamo. Sì, perché siamo portati a pensare che fenomeni del genere possano verificarsi solamente la notte di San Lorenzo, ma siamo pur sempre in un periodo caratterizzato dallo sciame delle meteore portato in dote dalle Perseidi. Ecco perché possiamo meravigliarci, ma non sorprenderci...(agg. di Dario D'Angelo)

SOCIAL IN DELIRIO

Vi abbiamo raccontato lo straordinario spettacolo visto nel cielo italiano nella sera di ieri, con un meteorite che ha tagliato l’orizzonte del centro-nord. Un meteorite da alcune decine di chili, infuocato, che viaggiava ad una velocità di circa 72 chilometri al secondo. Il fenomeno non è passato inosservato, con migliaia di persone che hanno condiviso la loro esperienza sui social network, ecco una carrellata di commenti sul web: “Bellissimo meteorite con una lunga scia azzurra finisce la sua corsa nel cieli di #Portonaccio”, “Possibile #meteorite nei cieli di #Tarquinia. Avvistato un corpo dalla scia luminosissima e celeste attraversare i nostri cieli! Da far paura!”, “#meteorite avvistato qualche min fa direzione sud est zona Trieste, rosso con scia gialla, molto luminosa” ,”Ho visto una bellissima palla di fuoco attraversare il cielo mentre mangiavo un delizioso piatto di tagliatelle qui sul monte Conero! #meteorite #marche”. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

METEORITE NEL CENTRO-NORD ITALIANO

Nella sera improvvisamente si è infuocato il cielo del centro-nord d'Italia con un vero e proprio bolide che ha tagliato l'orizzonte. Si trattava di un meteorite di alcune decine di chilogrammi totalmente infuocato che si è mosso a una velocità di ben 72 chilometri al secondo (ovvero 259200 Km all'ora!). Questo ha inoltre scatenato un vero e proprio boato che ha fatto temere il peggio, creando un vero e proprio stato di terrore tra i presenti. Sono poco prima delle ore nove della seria di ieri quando un oggetto illuminato si muove nei cieli del centro nord, visibile da Marche, Lazio, Lombardia, Ligura, Veneto ed Emilia Romagna. Si trattava di un vero e proprio agglomerato di roccia che proveniva dallo spazio che si è incendiato appena è entrato a contatto con l'atmosfera. Un evento totalmente naturale, ma che ha creato grande paura finché non si è ben capito cosa fosse successo. Per fortuna non si parla però né di feriti né di particolari problemi oltre appunto al terrore che fosse qualcosa di molto pericoloso.

UN EVENTO NON PREVISTO

Ciò che ha stupito più della caduta del meteorite, visto nei cieli italiani, è che l'evento non era assolutamente prevista. L'evento infatti è avvenuto improvvisamente, creando grande preoccupazione tra i presenti che si aspettavano la caduta improvvisa di qualcosa sulla superficie terrestre. La traccia luminosa è stata chiamata dagli esperti come comunemente meteorite, ma in molti hanno parlato anche di una stella cadente. I gas del meteorite ha percorso l'atmosfera ionizzandosi e per questo ha dato quell'impressione di andare in fiamme. In realtà ha semplicemente emesso luce di vario colore a prescindere dalla temperatura che lo stesso ha raggiunto lungo l'arco del suo percorso nell'orizzonte.

© Riproduzione Riservata.