BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IN MOSTRA/ Cinque stanze e una "piazza" dove la matematica affascina e legge il mondo

Pubblicazione:

enrico_fermiR375.jpg

Come mai la matematica è così efficace nel descrivere la realtà naturale? Che cosa ha motivato i matematici nel corso della storia? Quale metodo seguono nella loro ricerca del vero? Perché l'infinito riemerge continuamente nel discorso matematico? L'astrazione matematica è nemica del rapporto col reale? C'è ancora qualcosa da scoprire oggi in matematica?

 

Sono le domande che aprono la mostra “Da uno a infinito – al cuore della matematica” e da queste si coglie subito che la mostra intende spaziare sulla matematica a 360°. Quella curata da Euresis per il 31° Meeting di Rimini non è quindi una mostra didattica su questo o quell’aspetto particolare, ma piuttosto la proposta di un incontro personale con la matematica tout court, anche per chi da tempo ha deciso che “la matematica non fa per me”, e proprio qui al Meeting potrebbe scoprire che si è perso qualcosa di interessante.


Dunque la mostra è rivolta a tutti, e la prima raccomandazione da fare a chi ne è incuriosito ma timoroso è di non stare ad ascoltare il proprio pregiudizio, quel “tanto io non capirò niente” che ritorna puntuale su tante bocche quando si accenna alla matematica. Il percorso della mostra, ampio e articolato, consente senz’altro vari livelli di lettura e di approfondimento, ma ovunque si è cercato di trasmettere in modo il più possibile visivo e semplice dei contenuti significativi. Immagini, software didattici e brevi filmati, oggetti in mostra, testi e naturalmente la presenza delle guide, costituiranno il tramite per questo incontro con la matematica.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO

 



  PAG. SUCC. >