BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LAICITA’/ Sorpresa: Sarkozy chiede alla Francia “chi siamo” e scopre il vuoto

Pubblicazione:

croceradiciR375_07dic09.jpg

 

La sentenza ha molto il sapore dei “lumi”; di quella posizione intellettuale secondo la quale solo smussando ogni differenza si potrebbe raggiungere un astratto “universale”. Ma poi proprio questo universale si dimostra vuoto. La storia del cristianesimo ha invece mostrato che le differenze sono una ricchezza e che ogni diversità può trovare spazio nell’unica “cattolicità”. Certo, questo implica la disponibilità ad aprirsi all’altro fino alla rinuncia di sé. Ma – come le domande del ministro e del presidente francesi dimostrano – non c’è alternativa a questa dinamica, se non una piatta società fondata su puri principi giuridici o politici. Oppure un cosmopolitismo morale, di fatto deciso da chi ha il potere di imporre principi morali o pseudo tali.

 

(Silvio Guerra)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
08/12/2009 - laicità (laura cioni)

Molto interessante. Chissà che a poco a poco la figlia primogenita della Chiesa ritrovi la via del ritorno.