BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

EDITORIA/ Siamo tutti un po’“americani”, ma non lo sappiamo abbastanza

Pubblicazione:

libri_bibliotecaR375_27ago08.jpg

Dal 2007 l’editore Aragno ha dato avvio ad un importante e ambizioso progetto editoriale, la cui originalità nel panorama italiano merita l’attenzione di un vasto pubblico di lettori i cui interessi spaziano dalla filosofia alla cultura americana moderna e contemporanea. La collana, significativamente intitolata “Filosofia anglo-americana. Testi e interpretazioni”, è diretta da R.M. Calcaterra e G. Maddalena, due studiosi che si distinguono per lo sforzo intellettuale e culturale con cui stanno promuovendo nel nostro paese la conoscenza della filosofia americana.

La novità principale della collana sta precisamente nel fatto di presentare al lettore italiano in modo ricco e articolato una delle più importanti tradizioni filosofiche del Novecento, di cui un po’ in tutta Europa è in corso la riscoperta. La filosofia americana costituisce, infatti, uno dei filoni centrali della filosofia occidentale degli ultimi due secoli e ha contribuito in modo decisivo a dare forma ad intuizioni filosofiche fondamentali, quali le nozioni di significato e di senso, il ruolo insostituibile dell’esperienza nel nostro pensare il mondo, il ruolo primario dell’azione, e il rifiuto netto e deciso di quei dualismi (fatti/valori, ragione/intuizione, esperienza/razionalità, teoria/pratica, soggettività/oggettività) che hanno spesso ostacolato la via del pensiero filosofico europeo .

La collana è impostata secondo un impianto chiaro: da un lato, essa presenta al lettore italiano testi fondamentali della cultura filosofica americana, ciascuno dei quali è introdotto e curato da uno specialista del settore ed è fornito di un apparato critico-bibliografico che permette al lettore un’informazione precisa sulla collocazione storica e biografica dell’opera nonché un aggiornamento sugli studi in corso. Dall’altro, essa fornisce spunti interpretativi originali utili sia a comprendere la cifra storica della cultura filosofica americana sia a conoscere la produzione di autori viventi che rappresentano la cultura americana nel suo farsi.

Tra i testi pubblicati sino ad ora ci sono i due classici Pragmatismo¸ di W. James, curato da Sergio Franzese e La condotta della vita di R.W. Emerson, a cura di Anna Maria Nieddu. A questi testi nel 2009 si aggiungeranno altri tre classici della filosofia americana dei primi decenni del Novecento: W. James, Il significato della verità, a cura di F. Bordogna, tradotto per la prima volta in italiano; F. Ramsey, Sulla verità, a cura di G. Tuzet; Corrispondenza Peirce-James, a cura di M. Annoni. Nel 2010 vedranno poi la luce altri tre volumi destinati a rendere accessibile ai lettori italiani opere importanti di tre fra i massimi filosofi americani della prima metà del Novecento: C.S. Peirce, La serie cosmologica; J. Royce, La filosofia della lealtà; C. I. Lewis, Valori ed etica. La programmazione successiva continuerà questo percorso di riscoperta di classici che nel nostro paese continuano ad essere insufficientemente noti e studiati.

Attraverso la pubblicazione o ripubblicazione di testi di autori come C. I. Lewis, R. W. Emerson, W. James, C. S. Peirce, J. Dewey, G. H. Mead, E. D. Thoreau e di altri importanti esponenti della cultura filosofia americana, sarà finalmente disponibile anche in lingua italiana una biblioteca essenziale capace di rappresentare in modo adeguato l’estrema ricchezza ed attualità del pensiero americano contemporaneo.



© Riproduzione Riservata.