BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

AFORISMI/ Leonardo da Vinci, quell’incrollabile fiducia nell’esperienza umana e nella realtà

Pubblicazione:

bozzettileonardoR375_12gen10.jpg

 

Beata è quella possessione, che vist’è da l'occhio del padrone.

 

Chi altri offende, sé non sicura.

 

Chi cava la fossa, questa gli ruina addosso.

 

Altre si appuntano sull’arte del conoscere:

 

Chi disputa allegando l’autorità, non adopra lo ‘ngegno, ma più tosto la memoria.

 

Chi poco pensa molto erra.

 

Chi non si fida mai sarà ingannato.

 

Chi si promette dalla sperienza quel che non è in lei si discosta dalla ragione.

 

Fuggi e precetti di quelli speculatori che le loro ragioni non son confermate dalla isperienzia.

 

La sapienza è figliola della sperienzia.

 

Nessuno effetto è in natura sanza ragione; intendi la ragione e non ti bisogna sperienzia.

 

Ogni nostra cognizione prencipia da sentimenti.

 

I sensi sono terrestri, la ragione sta for di quelli quando contempla.

 

E se un pensiero sembra scettico Nissuna cosa è che più c’nganni che ‘nostro giudizio, è tuttavia corretto da una sostanziale convinzione positiva: La verità al fine non si cela.

 

Belle le sentenze che derivano dall’osservazione della natura e dei comportamenti umani:

 

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO, CLICCA SUL SIMBOLO ">>" QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >