BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CENSIS/ Cazzullo: il desiderio cambi la politica. Sapelli: ma chi ci salva dal nichilismo?

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

Sul ruolo della Chiesa si dice d’accordo anche Cazzullo. «Trovo molto interessante l’atteggiamento che la Chiesa italiana ha verso i 150 anni dell’unità del paese. Bagnasco, che Cl ha citato nel suo volantino, non si stanca di richiamare il valore dell’unità d’Italia e della costruzione di un federalismo solidale. Il risorgimento, rimasto orfano perché nessuno sembra più volerlo - non la Lega, non la sinistra - e che è stato fatto contro la Chiesa, finisce per essere oggi “salvato” proprio dalla Chiesa. Non le rimprovero alcuna ingerenza: al contrario, auspicherei una critica ancor più aspra della mancanza di etica pubblica».

 

Rimane il grande tema di come ridestare il desiderio. «Non basterà più una risposta ideologica - afferma Cl - perché di tutti i progetti abbiamo visto il fallimento». La grande alternativa che si pone è tra ideologia ed esperienza. «Possiamo sperare di uscire dalla drammatica situazione attuale se tutti - dice il volantino - decidiamo di essere veramente ragionevoli sottomettendo la ragione all’esperienza, se cioè … siamo disponibili a riconoscere qualcosa che nella realtà già funziona». È un punto che mette insieme Sapelli e Cazzullo.

«Nel presentare il mio ultimo libro - dice Cazzullo - ho girato molto l’alta Lombardia, e ho avuto modo di incontrare tanti piccoli imprenditori. E ho visto in loro un grande voglia di battersi, di allearsi, di salvare le loro imprese e i posti di lavoro. Insomma gente che non vive di rendita e non si arrende. Certamente sono tutte persone che “salvano” il desiderio…». «Sto dalla parte dell’esperienza - conclude Sapelli -, dei tanti che desiderano e per questo agiscono anche se chi fa gli studi non li vede o non vuole vederli. È solo l’esperienza che oggi può trasmettere la cultura ed essere l’unico credibile antidoto al nichilismo. A patto che la Chiesa sia Vangelo vivo e vada davvero in mezzo alla gente».

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.