BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ANTONIO DA PADOVA/ Il frate portoghese che combatté l’eresia conciliando ragione e miracolo

Pubblicazione:

antoniodapadova2R375_15feb10.jpg

 

Il secondo miracolo (la mula che si inginocchia davanti al Santissimo) fu un’ordalia contro un capo cataro (i catari non credevano nell’Eucarestia).

 

Sempre contro i catari Domenico di Guzman aveva fondato i Predicatori (prima potevano predicare solo i vescovi), cui venne affidata la neonata Inquisizione. Ma non bastavano. Grazie all’opera di Antonio si affiancarono loro i francescani. Ambedue ordini mendicanti, potevano opporre l’austerità cattolica a quella catara. E disputare con i catari alla pari (i catari erano preparatissimi, un po’ come gli odierni Testimoni di Geova).

 

Antonio di Padova è un “unicum” nella storia del cristianesimo: un po’ san Tommaso per l’erudizione, un po’ Padre Pio per i miracoli spettacolari e le lotte, anche fisiche, col demonio. Per questo gli ho dedicato un intero libro: “Io e il diavolo”.

 

Le spoglie di sant’Antonio in ostensione, da domenica 14 febbraio, presso la basilica di Padova, saranno accessibili al pubblico fino al prossimo sabato 20 febbraio 2010. Gli orari d’apertura vanno dalle 6:20 del mattino fino alle 19:00. Sabato l’apertura dell’ingresso verrà prolungata fino alle 19:45.

 

VAI AL VIDEO DELL'OSTENSIONE DELLE SPOGLIE DI SANT'ANTONIO, CLICCA SUL SIMBOLO ">>" QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >


COMMENTI
16/02/2010 - A proposito di miracoli. (claudia mazzola)

Sabato in farmacia per il banco farmaceutico, entra una nobildonna di 90 anni moglie di un famoso musicista bresciano, incuriosita chiede e risponde che non ha i soldi. Si accomoda accanto a me e racconta con parolacce le sue disavventure, odia le donne mamme e l'essere umano, suo marito non ha voluto figli. Prima di andarsene apre il borsellino tira fuori 10 € e compra i farmaci per la raccolta. Non sono una santa però un piccolo miracolo l'ho partorito!