BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARCA DI NOE’/ Ritrovata da ricercatori turchi e cinesi. Dall’analisi al carbonio, avrebbe 4.800 anni

Pubblicazione:

NOEr375.jpg

RICERCATORI TURCHI E CINESI RITROVANO L’ARCA DI NOE’ - E’ stata ritrovata l’arca di Noè. Così, almeno, pare. Un gruppo costituito da ricercatori cinesi, cristiani evangelici di Hong Kong, per la precisione, assieme ad alcuni colleghi turchi, avrebbe ritrovato l’Arca di Noè proprio sul monte Ararat dove, secondo alcune interpretazioni, Noè approdò dopo essere scampato al diluvio universale che Dio aveva scatenato per punire l’uomo e la sua superbia. Il Monte Ararat si trova i Turchia, al confine con l'Iran e la presunta Arca di Noè ritrovata consiste in una struttura in legno risalente a circa 4.600 anni fa. Uno dei ricercatori cristiani evangelici cinesi, Hong Kong Yeung Wing-cheung, ha spiegato che uno dei frammenti legno ritrovati, di 3,8 centimetri è stato attraverso l’analisi al carbonio in un laboratorio di Teheran e risalirebbe a 4.800 anni.


Leggi anche: ETA’ CLASSICA/ La "follia" dei Greci: patologia clinica o domanda di senso?, di M. Morani

 

LE COORDINATE DEL LUOGO DEL RITROVAMENTO DELL’ARCA DI NOE’ SONO SEGRETE - La spedizione risale allo scorso ottobre, ma l’annuncio ufficiale del ritrovamento è stato dato solamente domenica scorsa. Nella spedizione in cui sarebbe stata ritrovata l’Arca di Noè sono stati coinvolti il Media Evangelism di Hong Kong e il Noah's Ark Ministry International. Gli istanti del ritrovamento dell’Arca di Noè sono stati filmati. Le coordinate esatte del luogo esatto, tuttavia rimangono segrete.

 

LEGGI ANCHE LE ALTRE NEWS DI CULTURA DE ILSUSSIDIARIO.NET

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO CON IL VIDEO DI YOUTUBE DEL RITROVAMENTO DELL'ARCA DI NOE' CLICCA SUL SIMBOLO >> QUI SOTTO



  PAG. SUCC. >