BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MEETING/ Weiler (NY University): i sei ingredienti che creano un successo di fede e ragione

Pubblicazione:

Foto Imagoeconomica  Foto Imagoeconomica

Non conosco nessuna organizzazione politica, religiosa o spirituale che sia così fiduciosa, così impegnata nella ricerca della verità, che non senta la necessità di proteggere i suoi aderenti dalle posizioni opposte, dalla critica e dallo scetticismo. La profondità che trovo qui è ammirevole. È un evento in cui regna la Ragione. L’adesione in base a una fede cieca è sgradita - si preferisce optare per una convinzione ragionata. E questa non si può ottenere chiudendo la mente e sbarrando i saloni del Meeting.

 

Questa apertura non va confusa con un atteggiamento relativistico o scettico riguardo alla conoscenza. Qui si va incontro all’oppositore con cortesia e rispetto, ma l’incontro avviene anche sul piano della ragione e della discussione. Si formulano giudizi morali; la vaghezza epistemica trova chiarezza. Si sperimenta l’eccitante intensità che scaturisce dal serio impegno nella ricerca della verità.

 

3 - Vita, gioventù, famiglia. Beethoven, Fassino, Finkielkraut - istintivamente pensi: Heaviness. Lourdeur. Pesantezza. Riflettiamoci meglio. C’è un’atmosfera contagiosa al Meeting, che proviene dalla sindrome che potremmo definire dello “spaccato di vita”. Nonni e nipoti, single, coppie, famiglie. Una gran quantità di donne incinte. Masse di bambini.

 

Questo è il vero “pro-life”, l’aiuto alla vita che genera la vita e gioisce in essa. Eppure alla fine siamo sempre voi e io, la stessa accozzaglia di persone che troveresti alla stazione Termini di Roma, con gli stessi sogni di amore, di successo e di felicità; con le stesse delusioni e tristezze che fanno parte della vita. Il Meeting è insieme speciale ma anche estremamente familiare e organico.

 

4 - Gravitas. C’è sempre anche una serietà sottesa che fa parte dell’identità del Meeting. Dentro questa forma aperta, elettrica, vibrante, troviamo al tempo stesso un’interessante esplorazione e articolazione non tanto delle radici cristiane europee, quanto dei suoi rami viventi, delle foglie e dei frutti - la tradizione vivente di una civiltà cristiana, fondamento dell’identità europea e della civiltà occidentale.

 

C’è una esplorazione e una articolazione di ciò che significa essere un cristiano praticante - umile ma senza vergogna - in questo mondo. I partecipanti non si limitano a divertirsi - immensamente. Sanno anche che il Meeting rappresenta qualcosa di importante, di grave, di serio, un esempio di cosa significa vivere una esistenza piena di significato.

 

PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO CLICCA IL PULSANTE >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >