BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MERCATO/ Cosa c'entrano la Bibbia e la Chiesa con l’economia?

Pubblicazione:

Foto Fotolia  Foto Fotolia

Il punto è che chi svolge una attività economica ha a che fare con un’antropologia che è sempre già incorporata nella logica , anche se non cosciente della sua attività economica, anche se non ne è cosciente. La Chiesa e la Bibbia a loro volta hanno un interesse intrinseco nel modo in cui la logica di questa attività viene compresa e quindi non è mai neutrale rispetto ai sistemi economici.

 

Per capire ciò che intendo, consideriamo la dinamica interna del mercato libero per aumentare la velocità e l’efficienza della comunicazione. Lo sviluppo di strumenti come il computer, il cellulare, la televisione ecc., è intrinseco a questa dinamica. Non voglio demonizzare la tecnologia, ma meramente proporre un argomento a favore della proposizione che la tecnologia, nel suo “hardware”, incarna sempre un significato, a cui dobbiamo essere attenti.

 

Il computer, per esempio, rafforza l’esperienza come acquisizione e manipolazione istantanea di informazioni utili. Il cellulare ci permette di ascoltare qualcuno che è in strada a fare qualcos’altro a detrimento dell’attenzione paziente, caratteristica dell’autentica comunicazione personale. Ognuno di questi strumenti ci dà un’esperienza slegata dai sensi, in un modo che promuove il movimento superficiale come distinto dalle profondità di ciò che è l’oggetto dell’interesse.

 

Ognuno di essi tende quindi a fare del tempo una “cattiva eternità” di momenti che si susseguono privi di profondità, interiorità, trascendenza. Ancora, il mio intento non è quello di rigettare questi strumenti di punto in bianco, ma indicare che, nella misura in cui i nostri modi di comunicazione prendono forma attraverso il loro uso, tendiamo a dissolvere la capacità paziente e necessaria per vedere e apprezzare genuinamente, per amare, cioè, persone particolari e cose nella loro verità, bontà e bellezza naturalmente date. Cioè a dire: li strumentalizziamo.

 

PER CONTINUARE L’ARTICOLO CLICCA >> QUI SOTTO



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >