BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VERSO IL MEETING/ 1. Quell'incontro con i testimoni che sfidano il quotidiano

Pubblicazione:

rose_busngyeR375.jpg

Se il cuore è fatto per grandi cose, è in testimoni così che diventa possibile vederle. La grandezza avviene, fa parte della nostra statura. E Dio non viene a spiegarcela: facendosi compagno a noi, la fa accadere. Fa accadere la pienezza dell’umano. E lo fa in certe persone - o momenti di persone - con più potenza ed evidenza, perché diventi più chiaro un metodo accessibile a tutti: seguire Lui, la Sua presenza. Una strada percorribile da me e da te.

 

Teniamolo presente, quando saremo di fronte alla testimonianza imponente della signora Coletta. O ascolteremo la storia di Deogracious, George, Fredy e degli altri ventenni di Kampala, “rinati in un incontro” che aveva le sembianze di Rose - un’infermiera -, ma i tratti inconfondibili di uno sguardo cristiano su di loro. O la vicenda di Mireille, che sempre in Africa (ma in Camerun, stavolta: Centro Sociale Edimar di Yaoundé) testimonia, come Fiammetta, che “la speranza ricostruisce”.

 

O di Maria Teresa Landi, scienziata del National Institutes of Health impegnata in una trincea diversa solo per la forma da quella “terra di frontiera” di cui parleranno, invece, David Frank e padre Alfredo, rispettivamente indiano di una riserva di Vancouver e sacerdote trapiantato in Canada. Vite normali, attraversate da fatti eccezionali. Ma di quella eccezionalità che sfida il quotidiano fino a impossessarsene. E quindi sfida noi, perché il cristianesimo accade anche nelle nostre vite. In modo diverso, attraverso vicende e volti diversi, ma accade. Non “come” a quelle persone sul palco, ma “la stessa cosa” che accade a loro.

 

E infatti se quasi tutti, in questi anni, dalle testimonianze del Meeting sono usciti toccati, a tanti è successo di più: sono cambiati. Perché attraverso di loro hanno intravisto qualcosa in più di sé. E una strada per sé. È successo negli ultimi anni. Succederà anche quest’anno. Se il cuore sarà desto. 

 

(Anticipazione tratta dal Catalogo del Meeting 2010)


© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.