BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GUERRA MONDIALE/ Hitler pianificò un attentato negli Usa in stile 11 settembre

Pubblicazione:

adolf-hitler-r375.jpg

GUERRA MONDIALE – DOCUMENTARIO ESCLUSIVO - Quattro giorni dopo, altri quattro uomini sbarcarono dallo stesso U-Boot, ma questa volta sulla spiaggia di Ponte Verda, in Florida. I loro obiettivi non si limitavano a questi due Stati, ma includevano una vasta area del Paese, fino ai confini con il Canada, per costringere gli Usa a capitolare durante la guerra mondiale. La loro missione - denominata «Operazione Pastoriu» e ideata dall'ammiraglio Wilhelm Canaris - finì di fatto sulle spiagge della Florida e di Long Island.

 

Due soldati del commando di sabotatori, Ernst Burger (36 anni) e George John Dasch (39), un americano e un tedesco, si costituirono subito all'Fbi consegnando agli agenti anche i fondi (84mila dollari) che sarebbero serviti per finanziare l'attacco che avrebbe cambiato le sorti della guerra mondiale. Nei giorni successivi, gli agenti federali americani catturarono gli altri sei uomini. Tutti vennero condannati a morte, ma successivamente - grazie a un intervento del presidente Roosevelt - la pena di Burger e Dasch venne commutata a 30 anni di reclusione e, dopo la fine della guerra mondiale, nel 1948 i due vennero rimandati in Germania. Gli altri vennero condannati alla sedia elettrica.

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.