BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BRANCUSI/ Chi è Constantin Brancusi, l'artista rumeno che ha aperto la sua Eredità al mondo

Pubblicazione:

Colonna senza fine (Foto: Wikipedia)  Colonna senza fine (Foto: Wikipedia)

 

Il giudice chiese a Steichen: «Lei come lo chiama questo?», e Steichen risponde: «Lo chiamo come lo chiama lo scultore, oiseau, cioè uccello». Waite continua: «Come fa a dire che si tratti di un uccello se non gli somiglia?», e Steichen: «Non dico che è un uccello, dico che mi sembra un uccello, così come lo ha stilizzato e chiamato l'artista». Waite incalza: «E solo perché egli (l'artista) lo ha chiamato uccello, questo le fa dire che è un uccello?» Steichen: «Si, vostro Onore». Ma Waite insiste: «Se lei lo avesse visto per strada, lo avrebbe chiamato uccello? Se lo avesse visto nella foresta, gli avrebbe sparato?» e Steichen: «No, vostro Onore».

 

Il dibattito fu acceso, e tutti i punti critici dell'arte dalla bellezza, al gusto soggettivo, all'utilità furono presi in esame in un crescendo di analisi che potremmo a posteriori definire poetica. La sentenza fu però in tutto favorevole a Brancusi: «L'oggetto considerato... è bello e dal profilo simmetrico, e se qualche difficoltà può esserci ad associarlo ad un uccello, tuttavia è piacevole da guardare e molto decorativo, ed è inoltre evidente che si tratti di una produzione originale di uno scultore professionale... accogliamo il reclamo e stabiliamo che l'oggetto sia duty free». Soprattutto nei commenti dei giudici di allora, si capisce come ancora una volta l'Eredità di Brancusi sia stata trasmessa: «che abbiamo o no simpatia per le idee nuove o quelli che le rappresentano, pensiamo che la loro esistenza e la loro influenza nel mondo... vada presa in considerazione». E lo stesso Steichen (che poi acquistò la scultura da Brâncuşi) affermò dopo il processo: «Bird in Space è stato il miglior testimone di sé stesso. È stato l'unica cosa che fosse chiara alla Corte: splendeva come un gioiello».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.