BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Stiglitz spiega il cattivo "sogno" che ha ucciso il mercato mondiale

Pubblicazione:

Fonte: Fotolia  Fonte: Fotolia

Stiglitz è altrettanto critico con le risposte che hanno dato e continuano a dare gli istituti di credito (anche quelli salvati con i “soldi” pubblici) e scorge persistenti ritorni alla speculazione e forse anche il riemergere di banche che “giocano” d’azzardo con altre banche nel tentativo di ripristinare la legge del pesce più grande che mangia il pesce più piccolo, dove, ovviamente, il più grande lo è, quasi sempre, per la sua prepotenza speculativa.
Stiglitz effettua, nel suo volume, anche un’analisi sulle possibili soluzioni della crisi ove traspare la sua preferenza keynesiana e attenta al sociale, e vi dedica gli ultimi due affascinanti capitoli che intendono anche essere un intelligente tentativo ad una riforma della scienza economica verso un economia, per l’appunto, più sociale e maggiormente rivolta all’uomo, ai suoi bisogni e alla socialità del bene comune.


Jolseph E. Stiglitz, Bancarotta. L’economia mondiale in caduta libera, Einaudi, Torino 2010



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.