BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IDEE/ Così l’università del Papa fa "scuola" di economia

Pubblicazione:

Benedetto XVI (Imagoeconomica)  Benedetto XVI (Imagoeconomica)

Le finalità dell’Area di ricerca sono tutte quelle legate allo svolgimento di attività di ricerca e di approfondimento, nonché attivare percorsi formativi che, facendo perno sulla visione antropologica espressa dalla Dottrina sociale della Chiesa, siano incentrati sui temi dell’economia politica, delle scienze giuridiche e delle scienze sociali, con un taglio sia pratico sia teorico. Come ci ha ricordato il Rettore Magnifico in occasione della prima riunione del Comitato direttivo, l’emergenza educativa sollecita l’Università del Papa alla formazione dei formatori: una formazione caratterizzata da una metodologia accademica interdisciplinare e da una sintesi teologica dei contenuti. A questi obiettivi intendiamo rispondere, lasciandoci interpellare dalla più recente Enciclica del Papa: la Caritas in Veritate, alla quale l’Area è dedicata.

Quali sono vantaggi e le prospettive per la Pul e, in particolare, per studenti e docenti? Ci saranno linee editoriali e convegni sui temi specifici?

I vantaggi sono quelli tipici di un’istituzione accademica dedicata all’attività di ricerca. Tra colleghi potremo avvantaggiarci di un maggior coordinamento e di una più proficua condivisione dei nostri lavori. Teologi, economisti, politologi, giuristi e storici delle idee, da oggi, avranno uno strumento in più per poter confrontare i risultati delle loro ricerche e contribuire, in tal modo, all’offerta di un prodotto culturale sempre più adeguato alle questioni aperte dei nostri giorni, avendo come riferimento la prospettiva antropologica cristiana, espressa dal Magistero sociale. Tutto ciò sarà certamente a vantaggio della comunità accademica lateranense, alla quale partecipano a pieno titolo gli studenti che saranno invitati a prendere parte ai seminari, ai convegni, al colloquio annuale. Tuttavia, è importante tener presente che l’Area internazionale di ricerca “Caritas in Veritate” nasce per servire l’intera comunità accademica e le istituzioni economiche, politiche e culturali globali. I risultati più rilevanti saranno resi pubblici e offerti alla più ampia comunità scientifica attraverso linee editoriali che potranno spaziare da una collana di libri, all’annuario, oltre ad una rivista scientifica. Il primo appuntamento sarà il 23 maggio, alle 10.30, presso l’Università Lateranense, dove si svolgerà una tavola rotonda inaugurale dell’Area di ricerca, intitolata: “Dalla Centesimus annus alla Caritas in veritate. Vent’anni di Magistero sociale sulle orme dell’uomo”. Con questo incontro intendiamo celebrare i vent’anni della Centesimus annus e coglierne tutta l’attualità attraverso l’analisi della recente enciclica di Benedetto XVI Caritas in veritate.

(Vittorio V. Alberti)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.