BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ C’è un "Atelier" dove si impara dai maestri a scrivere e a guardare

Pubblicazione:

Forlì, il chiostro dell'Abbazia di San Mercuriale (Imagoeconomica)  Forlì, il chiostro dell'Abbazia di San Mercuriale (Imagoeconomica)

Dopo il successo della prima edizione, a Castrocaro Terme, il Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna, diretto da Davide Rondoni, e la Fondazione Claudi, presieduta da Massimo Ciambotti, con il contributo della Fondazione della Cassa di Risparmio di Rimini e in collaborazione con la Fondazione Universitaria San Pellegrino, portano a Misano Adriatico la loro proposta di vacanza culturale per studenti delle scuole superiori, universitari e appassionati d’arte e letteratura.
Quest’anno, dal 17 al 22 luglio, gli Atelier saranno tre - letteratura, musica e arti visive - e si svolgeranno contemporaneamente, in modo da favorire l’incontro e la condivisione delle esperienze tra i partecipanti ai diversi indirizzi. La formula sarà sempre quella dello stage residenziale, completata da momenti conviviali, ricreativi ed escursioni alla scoperta del territorio.
Quando Davide Rondoni e Massimo Ciambotti pensarono all’Atelier delle Arti, lo fecero per ribellarsi al dilagante impoverimento di conoscenza e passione per le forme dell’arte, prestando attenzione invece alla domanda diffusa, tra gli appassionati e i giovani, di un confronto vero e approfondito con l’arte e i suoi esecutori. C’era bisogno di creare occasioni di dialogo diretto fra artisti e pubblico, ma anche fra giovani artisti e maestri affermati.
Perciò lo scopo principale degli Atelier è quello di incontrare maestri, e “fare esperienza” sulla bellezza e i suoi linguaggi, insieme ai maestri: perciò, come già nel 2010 a Castrocaro, quest’estate si daranno convegno a Misano nomi di rilievo come Walter Gatti (critico musicale), Milo De Angelis (poeta), Giacomo Grava (musicista), Guido Conti (scrittore), Gianfranco Lauretano (poeta e critico letterario), Lucrezia Lerro (poetessa e narratrice), Beatrice Buscaroli (storica dell’arte, curatrice Biennale Italia 2010), Giovanni Manfredini (pittore), Andrea Monda (scrittore e critico) e molti altri protagonisti dei mondi della scrittura, della musica e delle arti figurative.



  PAG. SUCC. >