BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Quando tenere "la porta spalancata" conviene davvero...

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

"La porta spalancata" di Bocchio e Moraglio  "La porta spalancata" di Bocchio e Moraglio

Chiude il libro il monologo di Lorenza, a suo tempo figlia affidataria ed ora moglie e madre. Ripercorre la sua vita di bambina, ricca purtroppo di vicissitudini dolorose, e si sofferma soprattutto sulla convivenza con Teresa e Mario, che ora chiama “i miei”, dopo aver nutrito per diverso tempo la convinzione che non potessero volerle bene come dei genitori, come quel concetto di genitori ideali che si portava dentro, e conclude così: “Chi lo ha fatto fare ai miei di accompagnarmi così nella mia vita, togliendo il tempo anche ai loro figli? … Ci si sente inadeguati di fronte a tanto amore…”

Sandro Bocchio e Adriano Moraglio sono giornalisti affermati e ben conosciuti in campo sportivo (il primo) e letterario (il secondo) Avrebbero potuto riprendere i contenuti delle interviste e reinterpretarli dando loro un impatto anche più provocante. Non l’hanno fatto, lasciando alle voci dei genitori affidatari la spontaneità e la sincerità di persone vere quali esse sono. Finita la lettura del libro, dovremmo avere un’espressione di gratitudine anche per il loro essersi davvero messi gratuitamente a disposizione dei protagonisti delle 10 storie di vita che il libro ci regala.

 

(Giuseppe Crippa)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.