BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

VIAGGI/ Da Tirano a St Moritz, alla scoperta della natura e della storia dell’Engadina

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Il trenino svizzero Allegra  Il trenino svizzero Allegra

Soltanto il viaggiatore che usufruisce di questo mezzo di trasporto è in grado di apprezzare l’ingegno pionieristico di finanziatori, progettisti, ingegneri che hanno realizzato,un secolo fa, quest’opera architettonica capace di offrire possibilità di collegamenti e trasporti, superando un dislivello del 70 per mille attraverso la natura incontaminata.
Allegra si inoltra gradatamente nelle gallerie a spirale, nei tornanti, sui ponti e si immette, coi suoi binari, su strade carrozzabili attraversando folti boschi e prati verdi illuminati dal “giallo” dei ranuncoli oppure fiancheggiando laghi come quello Bianco all’Ospizio del Bernina (m. 2253 s.l.m.) nelle cui acque dai riflessi multicolori si specchiano muschi, licheni, massi rocciosi che, al cospetto delle nevi, acquistano un aspetto polare, simile a quello della tundra siberiana.
L’informazione turistica viene offerta a bordo in italiano, tedesco Walser, inglese e in retoromanzo (ladino), idioma derivato dal latino volgare, giunto fino ai nostri giorni dal periodo romano (intorno al 15 A.C.).
Fiabe e leggende di origine nordica fanno da contorno ad un ecosistema protetto  a salvaguardia del patrimonio naturale sempre valorizzato in territorio elvetico.
Da Tirano, dopo circa un paio d’ore di percorrenza in piacevole relax,il treno arriva a St. Moritz (www.engadin.stmoritz.ch), stazione sciistica ( a quota 1775 m. s.l.m.) elitaria, rinomata a livello mondiale, circondata da colossi montuosi percorribili  tramite 350 km. di piste sempre innevate e 200 km. di tracciati per lo sci di fondo.



  PAG. SUCC. >