BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NEWMAN/ Quella certezza conquistata in tre "tappe"

Pubblicazione:

La beatificazione di Newman avvenuto lo scorso 19 settembre (Foto Ansa)  La beatificazione di Newman avvenuto lo scorso 19 settembre (Foto Ansa)

Il Meeting ci sfida a verificare che la vita si smarrisce se non trova certezze su cui costruire. Newman lo aveva visto con chiarezza: “La certezza è qualcosa di essenziale per il cristiano; e se egli dovrà perseverare, pure la sua certezza dovrà avere un principio di persistenza”. Quale è la strada che Newman ha percorso per raggiungere la certezza?

La mostra “Cor ad cor loquitur. La certezza di Newman: la coscienza e la realtà” intende introdurci a questo percorso rispondendo alla provocazione di papa Benedetto XVI che ha invitato a guardare Newman come a un esempio per l’uomo moderno e a imparare dalle sue tre conversioni. Queste sono di fatto tre conversioni alla realtà.

La prima conversione porta alla scoperta che Dio e l’anima sono reali e che la presenza di Dio può essere percepita con la stessa concretezza con cui si percepiscono le realtà esterne, come gli oggetti della vita quotidiana o il volto degli amici. La seconda conversione è il momento in cui Newman comprende che la fede non può esaurirsi in un dialogo interiore con Dio, ma deve diventare intelligenza della realtà. La terza conversione è la conversione al cattolicesimo.

La mostra si propone di ripercorrere questo cammino di conversione, mettendo in evidenza come la coscienza sia stata la forza che ha guidato Newman nel suo viaggio verso la certezza e come un tale percorso di ricerca della verità lo abbia reso anche un grande educatore e un amante della bellezza.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.