BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

JORGE LUIS BORGES/ Il logo di Google per l'argentino che ha "stregato" l’Europa

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Luis Borges  Luis Borges

«Ad esempio, dedicò particolare attenzione al Tango. Che, come ci ha fatto comprendere, non è solamente un ballo, ma uno degli elementi fondanti dell’identità argentina». E, poi, ci sono i racconti: «alcuni (l’Aleph, anzitutto, una raccolta di narrazioni), hanno profondamente influenzato gran parte degli scrittori europei». Borges fu anche nominato direttore della Biblioteca Nazionale: “E' una sublime ironia divina ad avermi dotato di ottocentomila libri e, al tempo stesso, delle tenebre”, disse, riferendosi, ovviamente, alla sua cecità. «La biblioteca - spiega la professoressa -, fu uno degli elementi determinanti del suo sistema di pensiero relativo alla critica letteraria e della sua pratica stilista: la lettura induce la scrittura creativa; possiamo sintetizzare così la sua prassi e il suo pensiero». Le sue opere sono, inoltre, «contrassegnate da un forte dialogo intertestuale tra gli autori, in modo da rendere visibile l’idea secondo cui non è possibile prescindere dagli autori letti, amati e studiati. Non a caso, la sua creatività nasce anche dalla conoscenza di altri testi». Per queste ragioni, probabilmente, «la storia della critica letteraria è il settore che gli deve di più».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.