BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARTE/ Senza il privato (sociale) la bellezza non vincerà sul declino

Pubblicazione:

Sagrada Familia, Il giudizio di Gesù (Wikipedia)  Sagrada Familia, Il giudizio di Gesù (Wikipedia)

Questa straordinaria cattedrale, infatti, non è stata voluta da un principe o da un imperatore, ma da un gruppo di persone devote a San Giuseppe che, pian piano, grazie all’audacia e al genio di Gaudì hanno convinto generazioni e generazioni di persone a dare elemosine, offerte, donazioni, lasciti affinché la chiesa venisse su. 

Ovvero la Sagrada Familia è un impareggiabile esempio di quanto possono fare le associazioni, i volontari, le cooperative se vengono coinvolti nella vita del patrimonio artistico. Dalla Sagrada ne possiamo ricevere suggerimenti nuovi di valorizzazione per i nostri beni culturali ovunque siano: arte e fede, educazione alla conoscenza e nuove forme di intrapresa, sono la strada da seguire. È necessario infatti che queste energie, che nascono dal basso dalle comunità e dalle associazioni, dialoghino con i credenti, i non credenti e con chi opera nella società, con l’importantissimo obiettivo di liberare il nostro eccellente patrimonio artistico dalla stato di nebbia e di difficoltà in cui oggi si trova.


Il testo pubblicato è l’intervento tenuto dall’autore in occasione della tre giorni di dibattiti dal titolo “Arte e Fede. Beni culturali e ambientali per il futuro del paese” in corso a Matera dal 14 al 16 dicembre 2012, organizzata da L’Umana Dimora Basilicata. 

 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.