BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MIŁOSZ/ Sei lezioni in versi: perché cerchiamo un "ponte sopra la terra"?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

LEZIONE VI

Una storia illimitata permane in quell’istante
In cui spezzò il pane e bevve il vino.
Nacquero, desiderarono, morirono.
Quelle folle, Dio mio! Come è possibile
Che tutti volessero vivere, e non ci sono più?

Una maestra guida una fila di bambini di cinque anni
Lungo le sale di marmo del museo.
Fa sedere i bimbi e le bimbe, ben educati,
Sul pavimento davanti ad un grande quadro.
Spiega: l’elmo, la spada, gli idoli,
La montagna, le nubi, l’aquila, il lampo.
È esperta, e loro vedono per la prima volta
La sua gola fragile, i suoi organi femminili,
L’abito colorato, le creme, E gli orpelli
Abbracciati dal perdono. Che cosa non è abbracciato
Dal perdono? La mancanza di conoscenze, la noncuranza degli incolpevoli
Chiederebbero vendetta, meriterebbero una condanna
Se io fossi il giudice. Non lo sarò, non lo sono.
Nella gloria si fa nuovo il misero attimo della terra.
Simultaneamente, ora, qui, e ogni giorno
Il pane si trasforma in corpo, il vino in sangue.
E l’impossibile e l’intollerabile
Viene di nuovo accolto, conosciuto.
Certo vi consolo. Consolo anche me stesso.
E non vi riesco del tutto. Gli alberi-candelabri
Reggono candele verdi. E le magnolie fioriscono.
Anche questo è reale. Cessa il grande rumore.
La memoria chiude le sue acque buie.
E quelli, come da dietro un vetro, guardano, tacciono.

Berkeley, 1985.


Da «Terra irraggiungibile», 1986

SULLA PREGHIERA

Mi domandi come pregare qualcuno che non c’è.
Questo lo so, che la preghiera costruisce un ponte di velluto
E percorrendolo ci innalziamo come su un trampolino
Sopra paesaggi di color oro maturo
Trasfigurati da un magico arresto del sole.
Quel ponte conduce ai lidi del Capovolgimento
Dove tutto è al contrario e la parola “è”
Disvela un senso appena presentito.
Attento, dico: “noi”. Là ognuno separatamente
Sente pietà per gli altri, impigliati nella carne,
E sa che se pur non ci fosse un’altra riva
Sul ponte sopra la terra si avvierebbero ugualmente.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.