BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PROGETTO/ Il film sugli "anti-bamboccioni", giovani vincenti nonostante la crisi

Pubblicazione:

Foto: InfoPhoto  Foto: InfoPhoto

Il carwasher 

 Riccardo si è appena iscritto all'università. Gli piace il diritto, ma stare ore sui banchi gli sembra una perdita di tempo. Ha tre passioni: la politica, il circo e le stazioni di autolavaggio. Vuole fare qualcosa di suo. E sceglie gli autolavaggi.Non sa cos'è un business plan e se lo fa spiegare. Non sa cos'è un'impresa e se lo fa spiegare.Non conosce la burocrazia e se la fa spiegare. È curioso, determinato, attento, voglioso. Ascolta, impara e mette in moto.Confeziona il progetto per il suo carwash. Preciso, curato, sostenibile. In banca non gli danno credito perchè troppo giovane. In provincia gli fanno storie perchè troppo giovane.L'Arpa non gli da i permessi perchè troppo giovane. Ma qualcuno ha letto il progetto? Riccardo Moroni oggi, dopo mille peripezie e fatiche inutili legate all'ignoranza del sistemaItalia si gode la sua stazione di autolavaggio a Brugherio. E dopo quella le altre tre che ha aperto in provincia di Milano. E dopo quelle anche le altre che stanno per aprire in Piemonte e in Veneto.Lui ci ha messo il suo. Ha scelto una strategia che incontra il cliente. Più qualità è il suo motto, e fa nulla se costa di più. Un cliente soddisfatto è un cliente che ritorna.E chissenefrega se ho diciotto anni. 

L'operatrice umanitaria

 Come si arriva in Afghanistan partendo dal salotto di casa? E a Washington? Non arrendendosi mai. Selene ha un'idea e un desiderio. Chiede aiuto e soldi, alle banche e alle istituzioni. Ma nessuno la riceve. “La tua idea a cosa assomiglia?”A niente.È questo il problema, ma è anche questo il genio. Selene lo sa che il suo progetto è importante propri perchè nuovo. Proprio perchè non c'è. Ma visto che non c'è, nessuno le crede. L'idea è semplice. Aiutare chi ha bisogno mettendolo in contatto con chi può aiutare. Se in Africa un ragazzo non può imparare a scrivere o a costruire un pozzo perchè non ci sono le scuole, qualcuno dall'altra parte del mondo può spiegarglielo. Come? Con la rete. La potenza della rete. E la voglia di tutti di dare una mano. I soldi a Selene li dà il padre. 150 euro. Selene ci compra il dominio per il sito e se li fa bastare. Oggi YAC - Youth Action for Change ha ricevuto premi e riconoscimenti in tutto il mondo e Selene è conosciuta grazie a un'idea che prima non c'era.

 



< PAG. PREC.   PAG. SUCC. >