BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

COMUNISMO/ Siamo ancora "debitori" della Russia

Pubblicazione:

Russia, nostalgici del comunismo in pazza (InfoPhoto)  Russia, nostalgici del comunismo in pazza (InfoPhoto)

Perché gli orrori del XX secolo non si ripetano ci vuole la piena coscienza delle scelte intellettuali che portano l’uomo a volere tanto male, ma ci vuole anche qualcosa di più decisivo, perché nella storia dell’uomo non funziona una sorta di passaggio meccanico che potrebbe eliminare il male solo in forza della conoscenza delle leggi della storia. La vita dell’uomo è il regno della libertà, occorre quindi un’assunzione di responsabilità personale. 

Lo storico russo Arsenij Roginskij ha detto che la necessaria conoscenza del totalitarismo, indispensabile per non essere preda di miti e contraffazioni, è ipocrita se ci ispira solo orrore dei carnefici; noi tutti dobbiamo sentirci chiamati a rispondere personalmente di questo dramma della libertà.

L’autrice ha curato, insieme a Lucetta Scaraffia, La vita in uno sguardo. Le vittime del Grande Terrore staliniano, Lindau, 2012

 

< br/>
© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.