BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ I Sicofanti e Irene: perché l'uomo da solo non può opporsi al potere?

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

L'ombra dell'imperatore (InfoPhoto)  L'ombra dell'imperatore (InfoPhoto)

Di fronte all’invasione del potere, alla sua pervasività, in entrambe le tragedie emerge come bastione l’irriducibilità di un cuore toccato dal vero. Così per Ray, che rinuncia ai propri principi nel tentativo di salvare la figlia Charlotte; così per la schiava Aracne, che cede al proprio dolore per aver tradito. E se i loro sacrifici sembrano non mutare il corso della storia, il fatto stesso che avvengano pone invece la testimonianza di una possibilità sempre viva per l’uomo: la possibilità di essere sé, di coincidere, fosse anche solo per l’ultimo istante, con quel desiderio che il potere odia, con quella natura inestirpabile che sola può vincerlo.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.