BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PASOLINI/ I teddy boys de "La nebbiosa" e quel Nulla che si avvera

Pubblicazione:

Pier Paolo Pasolini (1922-1975) (Infophoto)  Pier Paolo Pasolini (1922-1975) (Infophoto)

Questa figuretta che partecipa involontariamente sembra avere lo scopo, con la sua sola presenza, di permettere a Pasolini di riportare l'allucinazione collettiva cui si assiste, sul piano dell'umano, alle sue dimensioni ordinarie e affettive; sarà proprio lui, il bambino, distrutto da una notte all'insegna dell'assurdo, a concludere la vicenda con l'assurdo dell'uccisione del giovane forse meno sbandato del gruppo.

Attraverso questa sua opera Pasolini va così ancor più a fondo del problema di una "mutazione antropologica" degli italiani. Quella che, passando dagli anni dei jeans Roy Rogers arriva a quelli dei reality MTV di oggi, dove essere ragazzi, anche se mascherato da interessi sportivi, è incentrato sull'ostinata fissazione voyeuristica per corpi ben fatti, e ci fa domandare cosa realmente ci è costato il nostro benessere.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.