BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LETTURE/ Medjugorie, così la Madonna brilla nella storia degli uomini

Pubblicazione:

Infophoto  Infophoto

Nella prima parte del libro intitolata «Il Cielo in Terra» Caniato si sofferma sulla storia delle apparizioni e sull'annuncio di Medjugorie («Chi trova Dio trova la vita e trova la pace»), sul Paradiso e sull'Inferno, sui messaggi più importanti.

Segue la seconda parte «Volti e luoghi di Medjugorie» con un'intervista dedicata a ciascuno dei sei veggenti.

Nella terza parte («Dai loro frutti li riconoscerete») si susseguono storie e interviste ai miracolati (da Diana Basile a Colleen Willard, da Silvia Buso a Dario Mineo) con le grandi opere che sono nate (ad esempio la Comunità Il cenacolo).

Infine, nell'ultima parte («Aperti al Mistero») Caniato si sofferma sulla Chiesa e sulla scienza di fronte all'avvenimento di Medjugorie. Non potevano mancare l'intervista a Padre Livio Fanzaga e la testimonianza diretta dell'autore che racconta la sua storia. Se è vero che a Medjugorie sono stati testimoniati grandi miracoli, è anche vero che il più grande di tutti è sempre la conversione del cuore. 

A Medjugorie Caniato ha incontrato Cristo e la Chiesa «in modo attuale, concreto, provocante» come scrive Mons. Luigi Negri nella prefazione. La sua vita è diventata «maturamente cristiana e la cultura degli inizi della sua esistenza è diventata visione organica della realtà; […] il suo cuore è un cuore che ama, ama gli uomini attraverso il suo lavoro, attraverso la sua testimonianza e il suo sacrificio di padre, attraverso l'impegno in questa vita sociale così spaventosamente disintegrata e disumanizzata». Quante sono le testimonianze di persone non solo guarite, ma trasformate nell'anima attraverso l'evento di Medjugorie! Il libro racconta storie straordinarie, sia miracoli di persone guarite in maniera incomprensibile, sia i frutti di carità e di spiritualità suscitati a Medjugorie. Se è vero che dai frutti si riconosce la pianta, chi si reca a Medjugorie non può non avvertire la grazia dell'eterno che è entrato nella vita dell'uomo da duemila anni, ogni giorno, da quando Verbum caro factum est, ovvero da quando «il Verbo si è fatto carne». Da allora il presente spalanca la sua finestra sull'eterno. 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.