BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PAPA/ Il teologo Cottier: attenti alla trappola della "modernità" di Benedetto

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Benedetto XVI (InfoPhoto)  Benedetto XVI (InfoPhoto)

Che non abbiamo possesso del mandato ricevuto da Cristo. Quello di Benedetto XVI è stato un grande dono: ha vissuto fino in fondo, nella sua carne, con la sua azione, la parola biblica ed evangelica di servitore. È stato un dono, inimmaginabile, a tutta la Chiesa, a tutti i vescovi e a noi cardinali prima di tutto. Un dono che ci educa, facendoci riflettere, chiamandoci ad un esame di coscienza: cosa fai, tu, di quello che hai ricevuto come responsabilità? Ti comporti come proprietario o servitore? Non possiamo non rispondere a questa domanda.

Si parla di un’ultima enciclica sulla fede.
L’ho sentito anch’io, ma non ne so nulla.

Che cosa ha provato al momento dell’annuncio?
Sono stato invaso dalla commozione e insieme ho provato una grande tristezza: commozione per il grande dono ricevuto, tristezza perché il nostro padre ci lascia. Ma è una tristezza che in Dio è piena di speranza.

(Federico Ferraù)



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.