BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ARTE/ Il buon ladrone, il coraggio di un "santo" peccatore

Pubblicazione:

Rubens, Crocifissione (1619) (Immagine d'archivio)  Rubens, Crocifissione (1619) (Immagine d'archivio)

In croce, invece, il buon ladrone sfodera un vero coraggio. Trova la forza di cambiare. Si pente, rimprovera l’altro malfattore e, con molta semplicità, rivolge a Gesù la più umile delle suppliche (non dice «salvami», ma «ricordati di me»!). La sua vicenda, quindi, raccontata dal vangelo di Luca o riletta da qualche pittore, scolpita nella nostra mente o tradotta in musica da Haydn, ci ricorda che è sempre possibile abbandonare il male per abbracciare il bene. Serve soltanto uno strumento che di questi tempi sembra ogni giorno più raro: il coraggio.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.