BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

DICKENS/ 2. Amare ed essere amati è più importante del pane

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

In Gran Bretagna (Infohoto)  In Gran Bretagna (Infohoto)

È uno sguardo come quello della bisbetica ma affettusa zia Betsy, di Magwitch il prigioniero braccato, del signor Micawber, tanto indebitato quanto sorridente, del piccolo Tim, storpio e malato ma pieno di letizia e umorismo, che permette a chi altrimenti forse cederebbe come tutti alla legge della violenza e dell' inganno, di non smettere di credere nell'amore, nel coraggio, nel dono di sé, e persino a chi parrebbe ormai del tutto perduto − Fagin la vecchia serpe, la folle signora Havisham, il seduttore Steenforth, Scrooge stesso − di poter ritrovare amicizia, comprensione, stima, il meglio di sé, e decidere, e magari gettare via l'odio come si fa con una veste sudicia, e tornare a ridere. 

L'opera di Dickens non è un programma di denuncia, ma qualcosa di molto più ambizioso e perenne, una testimonianza corale di come l'uomo possa facilmente scordarsi di sé stesso, abbagliato o rassegnato, e di cosa sia l'unum necessarium a ridestarlo, accompagnalo e sostenerlo nella possibilità, da uomo adulto, di non perdere le "grandi speranze" del suo cuore di bambino, e costituire così a sua volta una casa per il mistero di coloro che lo incontreranno, per il loro bagaglio di ferite ed attese. Ciò per Dickens non aggira i problemi economici e sociali, anzi induce l'unico sprone a risolverli senza ricorrere a soluzioni altrettanto disumane, ma anzitutto e al di là di questo costituisce una risposa ben più radicale e potente a quella domanda che precede, comprende e supera tutti i bisogni particolari: sapere che nel cuore di qualcun altro c'è davvero una casa per noi.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.