BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PIETRO BARCELLONA/ Il cuore cristiano di un vecchio comunista

Pietro Barcellona (Immagine d'archivio) Pietro Barcellona (Immagine d'archivio)

Poi si è reso conto che esso, in realtà, era la fonte di una smisurata oppressione. Negli ultimi vent'anni, senza rinnegare nulla della sua istanza più autentica, si è inchinato di fronte ai testimoni della carità, a coloro che non spiegano il male ma permettono di sopportarlo nella consapevolezza del mistero. Come altri che provengono da una storia analoga – penso a Claudio Napoleoni − ha realizzato che solo il nesso tra il teologico e il politico, l'apertura della trascendenza "incarnata", poteva permettere la resistenza al degrado e alla corruzione, civile-umana-politica, del mondo contemporaneo, alla dissoluzione di ogni legame che caratterizza il lungo "post-'89".

© Riproduzione Riservata.