BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cultura

SPILLO/ Il "Grande Fratello" on line si ritorcerà contro di noi?

InfophotoInfophoto

Analogamente Morozov ipotizza che una certa parte degli automobilisti accetti di avere in auto un dispositivo che misura la prudenza alla guida. Cosa accadrebbe a coloro che dimostrassero un livello di attenzione inferiore alla media o che semplicemente si rifiutassero di adottare il dispositivo, insinuando il dubbio di aver qualcosa da nascondere? Pagheranno di più le polizze? "Se la decisione" - afferma Morozov - "di cedere i miei dati personali per un po' di soldi peggiora la situazione di qualcun altro e lo priva di opportunità, allora devo prendere in considerazione anche un fattore etico, l'economia non basta". Forse è venuta l'ora di cominciare a farci delle domande, prima ancora che trovare delle risposte.

© Riproduzione Riservata.