BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

VECCHIONI/ Il candidato al Nobel che "gioca" con Dio

Roberto Vecchioni (Infophoto) Roberto Vecchioni (Infophoto)

Insomma, alla fine della chiacchierata di Vecchioni percepivo l'approccio tutto professorale al problema di Dio. Il dio di Vecchioni, come quello del deista, è una realtà metafisica che assomiglia molto ad un'idea filosofica. È un parto dell'uomo che assomiglia molto al carattere dell'uomo che l'ha partorito.

Per adesso, pare, Vecchioni è arrivato qui. Non c'è ancora il Dio di Cristo, come lo definiva Pascal, il Dio fatto carne, quello che non se ne è andato, ma che è venuto. C'è da augurare al professore-cantautore che questo Dio lo incontri. E che ci racconti il miracolo. Forse in un prossimo libro…

© Riproduzione Riservata.